QR code per la pagina originale

OnePlus 7 Pro, schermo OLED superlativo (update)

Gli esperti di DisplayMate hanno assegnato una valutazione A+ allo schermo AMOLED del OnePlus 7 Pro che verrà annunciato il 14 maggio.

,

Per l’annuncio ufficiale si dovrà attendere l’evento del 14 maggio. Tuttavia, il nuovo smartphone di OnePlus è stato già sottoposto a test approfonditi dagli esperti di DisplayMate e il risultato è eccellente. Lo schermo del OnePlus 7 Pro ha infatti ottenuto una valutazione A+, la più alta in assoluto, come per il Galaxy S10.

In base alle indiscrezioni che circolano online da qualche settimana, il OnePlus 7 Pro dovrebbe avere uno schermo AMOLED da 6,67 pollici con risoluzione Quad HD+ (3120×1440 pixel) e refresh rate di 90 Hz. Non è noto al momento il produttore del display, ma sicuramente non è Samsung. In ogni caso si tratta di un risultato molto importante per OnePlus che testimonia i progressi tecnologici compiuti nel corso della sua breve vita (cinque anni compiuti a dicembre). L’articolo dettagliato verrà pubblicato da DisplayMate il 14 maggio, giorno dell’annuncio ufficiale.

Il produttore cinese evidenzia che lo schermo del OnePlus 7 Pro offre un’esperienza visiva migliore rispetto al OnePlus 6T, grazie alla maggiore fedeltà cromatica, luminosità, contrasto e densità dei pixel. Quest’ultima caratteristica conferma dunque la risoluzione Quad HD+, una novità per OnePlus. Gli utenti potranno regolare la gamma cromatica e la temperatura del colore, in modo da calibrare lo schermo in base alle loro esigenze. Nel comunicato stampa viene usata anche la parola “fluidità”, un chiaro riferimento alla frequenza di refresh.

Il display ha inoltre ricevuto la certificazione “Safety for Eyes” dallo VDE Testing and Certification Institute, in quanto sarà disponibile una funzionalità che permetterà di filtrare le luci blu nocive. Gli occhi degli utenti verranno maggiormente protetti, riducendo l’affaticamento dopo un uso prolungato, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione.

Il OnePlus 7 Pro dovrebbe avere un processore Snapdragon 855, fino a 12 GB di RAM, fino a 256 GB di storage, tre fotocamere posteriori da 48, 16 e 8 megapixel, fotocamera frontale pop-up da 16 megapixel, lettore di impronte digitali in-display e batteria da 4.000 mAh con ricarica Warp Charge 30.

Aggiornamento del 14 maggio: in seguito all’annuncio dello smartphone, DisplayMate ha pubblicato la recensione completa dello schermo.