QR code per la pagina originale

Firefox blocca i cookie traccianti di terze parti

Il blocco automatico dei cookie traccianti di terze parti viene attivato per default quando gli utenti installano Firefox per la prima volta.

,

Mozilla ha annunciato un’importante novità per il suo browser. In Firefox 67.0.1 per desktop è stato attivato il blocco predefinito dei cookie traccianti di terze parti. Si tratta di una delle opzioni offerte dalla funzionalità ETP (Enhanced Tracking Protection) che protegge la privacy degli utenti durante la navigazione. La modifica è valida solo per le nuove installazioni, ma verrà estesa a tutti nei prossimi mesi.

Quando l’utente installa Firefox per la prima volta, il browser verrà configurato per usare l’impostazione Normale nella sezione Blocco dei contenuti della scheda Privacy e sicurezza. In precedenza venivano bloccati solo gli elementi traccianti nelle finestre anonime. Ora è stato aggiunto il blocco per i cookie traccianti di terze parti. I cookie bloccati sono quelli inseriti nella lista fornita da Disconnect. L’elenco è quello di livello 1 che consente alcuni tracker per evitare malfunzionamenti dei siti.

L’icona di uno scudo, visibile sul lato sinistro della barra degli indirizzi, indica l’attivazione del blocco. È comunque possibile aggiungere eccezioni per singoli siti web. Per vedere quali cookie sono bloccati è sufficiente cliccare sullo scudo e quindi sulla voce Cookie/Blocco dei cookie traccianti. Gli utenti esistenti possono ottenere lo stesso risultato, selezionando “Elementi traccianti di terze parti” per la voce Cookie nell’impostazione Personalizzato.

Mozilla ha annunciato altre novità relative alla privacy e alla sicurezza. Una di esse è l’aggiornamento per Facebook Container. L’estensione impedisce a Facebook di tracciare l’utente attraverso i pulsanti Mi piace e Condividi presenti sui siti web. Bloccando le connessioni ai server, Facebook non può creare profili degli utenti non iscritti al social network.

Le app Firefox Lockbox per Android e iOS sono state rinominate in Firefox Lockwise e ora è disponibile anche un add-on per desktop. La sua funzionalità principale è consentire la memorizzazione e sincronizzazione delle password (la creazione è possibile solo su desktop). Firefox Monitor 2.0, infine, permette di monitorare indirizzi email multipli e ricevere un avviso se c’è stato un furto di dati.