QR code per la pagina originale

Google Stadia supporterà la libreria Steam?

Non è da escludere che Google Stadia possa supportare Steam, offrendo agli utenti la possibilità di giocare con i titoli della propria libreria.

,

Google Stadia è la via d’accesso del colosso della ricerca nel settore videoludico, una piattaforma che affonda le sue radici sull’innovativa tecnologia del cloud gaming. BigG vuole giocare tutte le sue carte e, a quanto pare, potrebbe persino collaborare con Steam.

Se una simile partnership dovesse consolidarsi, sarebbe fantastico se con l’abbonamento Stadia Base i giocatori potessero accedere alla propria libreria Steam mediante la piattaforma di Google. Equivarrebbe a una sorta di nuovo PC basato su cloud su cui giocare gratuitamente.

Nei giorni scorsi il director of product di Google Stadia, Andrey Doronichev, si è sottoposto a una rapida sessione Reddit AMA (Ask Me Anything), dove ha fornito dettagli interessanti: ha specificato che Stadia Pro non è “il Netflix dei videogiochi”, ma la domanda più interessante che gli hanno posto riguardava proprio se ci fosse una possibilità di collaborazione con Steam. Doronichev ha così risposto:

Ottima domanda! Il mio addetto alle pubbliche relazioni mi ucciderà ma… valutiamo ogni opzione per rendere Stadia un posto migliore per i giocatori.

Google potrebbe però limitare qualsiasi potenziale partnership con Steam solo ai giocatori che si abbonano al pacchetto Stadia Pro. Insomma, è probabile che qualcosa stia bollendo in pentola, ma è chiaro che attualmente siano semplici indiscrezioni. Una eventuale partnership tra la piattaforma di Valve e Google Stadia permetterebbe agli utenti di giocare ai propri titoli PC in 4K e 60fps, l’equivalente di un computer di fascia alta.

Intanto sono emersi anche dettagli inerenti al controller della nuova piattaforma di BigG, che a quanto pare (perlomeno inizialmente) supporterà soltanto le cuffie via cavo. Il supporto al Bluetooth sarà infatti aggiunto in un secondo momento dopo il lancio.