QR code per la pagina originale

Xiaomi Mi Watch, smartwatch con Wear OS

Lo Xiaomi Mi Watch possiede uno schemo AMOLED da 1,78 pollici, 1 GB di RAM, connettività LTE e numerosi sensori per registrare le attività sportive.

,

Oltre al Mi CC9 Pro e alle Mi TV 5, il produttore cinese ha presentato anche il suo primo smartwatch basato su Wear OS. Lo Xiaomi Mi Watch integra il processore Qualcomm per i dispositivi indossabili e possiede un design piuttosto simile a quello dell’Apple Watch.

Xiaomi viene soprannominata la Apple cinese, in quanto i primi smartphone erano chiaramente ispirati agli iPhone. Anche per la progettazione dello smartwatch, i designer hanno “copiato” l’aspetto degli orologi di Cupertino. Il Mi Watch ha infatti una forma squadrata con angoli arrotondati. Anche il pulsante e la corona digitale sono nella stessa posizione. La parte posteriore, dove ci sono i pin per la ricarica e il cardiofrequenzimetro, è realizzata in ceramica. Lo smartwatch viene offerto in un’unica dimensione (44 millimetri).

Xiaomi Mi Watch

I lati sono invece in alluminio o acciaio inossidabile. Sono disponibili cinturini in acciaio e gomma. Lo schermo AMOLED da 1,78 pollici ha una risoluzione di 368×448 pixel (336 ppi). La dotazione hardware comprende il processore Snapdragon Wear 3100, 1 GB di RAM, 8 GB di storage, moduli WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.2, GPS, NFC e LTE. Sono inoltre presenti un altoparlante, due microfoni, accelerometro, giroscopio e barometro. La batteria da 570 mAh garantisce fino a 36 ore di autonomia.

Lo smartwatch può rilevare automaticamente 10 tipi di attività sportive e lo stato del sonno. Sono già preinstallate oltre 40 app, tra cui TikTok. Altre possono essere scaricate dallo store dedicato. Come detto, il sistema operativo è Wear OS con interfaccia MIUI. Il Mi Watch sarà disponibile sul mercato cinese in due colori: argento e nero. I prezzi sono 1.299 yuan (cassa in alluminio) e 1.999 yuan (cassa in acciaio), pari a circa 170 e 260 euro. Non è noto se verrà distribuito in Europa.