QR code per la pagina originale

MacBook Pro 16 pollici: arriva oggi?

Apple potrebbe lanciare oggi il nuovo MacBook Pro da 16 pollici: è quanto sostiene Mark Gurman, solitamente affidabile sul conto della mela morsicata.

,

Il nuovo MacBook Pro da 16 pollici, uno dei più attesi laptop di Apple, potrebbe arrivare oggi sul mercato. È quanto ha spiegato poche ore fa Mark Gurman, uno dei giornalisti più affidabili sul conto della mela morsicata, in un breve intervento sulla piattaforma Twitter. Secondo quanto riferito, la società di Cupertino starebbe pianificando un lancio per questa settimana, probabilmente già nella tarda serata odierna.

Al momento non giungono precise conferme dalle parti di Cupertino, tuttavia pare che vi siano stati dei briefing in quel di Apple proprio in questi giorni, per definire una rimozione dell’embargo nella giornata di oggi. Pare, infatti, che alcuni esemplari di MacBook Pro da 16 pollici siano già stati consegnati ad alcuni personaggi di spicco e ad altrettante testate tematiche, per una prova anticipata rispetto alla release.

In questi briefing, Apple avrebbe proprio spiegato alle testate prescelte di preparare il materiale in loro possesso e le recensioni proprio per la giornata odierna. Di conseguenza, appare plausibile che il nuovo MacBook Pro da 16 pollici appaia sul mercato fra pochissime ore, forse già alle 19 di questa sera.

Il nuovo MacBook Pro vedrà dimensioni molto simili all’attuale modello da 15 pollici, con uno schermo più generoso data la riduzione dello spazio occupato dalle cornici. La risoluzione potrebbe essere di 3.072×1.920 pixel, inoltre sarà inserita una nuova tastiera, che non si avvarrà più del precedente meccanismo “a farfalla” per evitare gli intoppi che Apple ha incontrato negli ultimi tempi.

I prezzi potrebbero non essere per tutti, considerando come il laptop sia indirizzato a professionisti di fascia alta: stando alle primissime indiscrezioni, la versione base potrebbe sfiorare la soglia dei 3.000 dollari. Non resta che attendere questa sera, di conseguenza, per scoprire se le indiscrezioni di Mark Gurman verranno confermate.