QR code per la pagina originale

Sharon Stone cacciata dall’app di dating

Sharon Stone apre un profilo su un'applicazione di dating online, ma viene bloccata perché in molti hanno pensato il suo account fosse falso.

,

Sharon Stone cerca l’anima gemella online, ma viene cacciata da un’applicazione di dating. È quanto ha comunicato la stessa attrice in un commento sui social network, dopo aver tentato invano di accedere al suo account: la star di “Basic Instinct”, infatti, ha ricevuto un ban suo malgrado. Tutto si è risolto in pochi minuti, tuttavia, poiché reso pubblico l’intoppo i gestori del software hanno velocemente riattivato il suo profilo.

Lo stop virtuale è avvenuto sulle pagine di Bumble, un’applicazione per la ricerca dell’anima gemella molto popolare negli Stati Uniti. Stando al resoconto pubblicato sulle piattaforme Twitter e Facebook, Sharon Stone si sarebbe trovata impossibilitata ad accedere al suo account, trovando un messaggio di disattivazione all’avvio dell’app. A quanto pare, in pochi hanno creduto che una star tanto famosa potesse affidarsi al dating online per trovare la dolce metà e, così, sono partite numerose segnalazioni per profilo falso.

L’attrice si è pertanto affidata ai social, per richiedere l’immediata riattivazione del suo account:

Sono andata su Bumble e mi hanno chiuso l’account. Alcuni utenti mi hanno segnalato, non pensavano potessi essere io.

Poche parole divenute immediatamente virali, tra commenti e condivisioni dello status, tanto da convincere i gestori della piattaforma a riammettere immediatamente l’attrice al servizio.

Ci può essere solo una Sharon Stone. Pare che i nostri utenti abbiano pensato fosse troppo bello per essere vero! Ci siamo assicurati che il suo profilo non venga più bloccato.

Come lecito attendersi, il caso ha avuto rilevanza sulle pagine della cronaca rosa – e anche di quella tecnologica – a livello mondiale. Alcuni utenti sui social network, tuttavia, hanno alimentato una breve polemica, avanzando il sospetto l’incidente possa essere stato un sapiente intervento di marketing. Al momento, la società ha però confermato la versione ufficiale: un problema di tipo tecnico, dovuto alle elevate segnalazioni per profilo falso. La stessa attrice, inoltre, ha pubblicato gli screenshot del blocco del suo profilo.