QR code per la pagina originale

iPhone SE 2: nuove conferme sul lancio a marzo

Apple potrebbe presentare iPhone SE 2 nel mese di marzo, nonostante i rallentamenti dovuti al coronavirus: è quanto riferisce Bloomberg.

,

Giungono nuove conferme sul possibile lancio di iPhone SE 2, lo smartphone mid-cost di Apple, per il mese di marzo. Nonostante la recente diffusione del coronavirus 2019-nCoV in Cina, tale da spingere Apple a modificare la propria guidance per il trimestre in corso, giungono rassicurazioni sui piani dell’azienda. Secondo quanto riferito da Bloomberg, la società californiana non avrebbe intenzione di posticipare la presentazione del dispositivo.

Secondo quanto reso noto, i rallentamenti accumulati a causa del coronavirus non rappresenterebbero un grande intoppo per il gruppo di Apple Park, tanto che l’azienda non avrebbe intenzione di posticipare il suo evento nel mese di marzo. Al momento non è ancora nota una precisa data, tanto che si parla di “piani fluidi” dalle parti di Cupertino, proprio per precauzione in merito alla diffusione dell’infezione.

Non è però tutto, poiché Apple potrebbe già lanciare i nuovi iPad Pro sempre in primavera: si tratterà quindi di modelli 4G, nonostante i rumor emersi la scorsa settimana relativi a dei nuovi tablet dotati di connettività 5G, in arrivo sul mercato nel mese di settembre:

L’iPhone low cost è in linea con un lancio a marzo, sebbene i piani dell’azienda siano ancora fluidi, secondo alcune fonti informate sulla questione. Apple sta inoltre preparando dei modelli aggiornati di iPad Pro, dotati di un nuovo sistema di fotocamere, per la prima metà del 2020. Il virus potrebbe però imporre dei ritardi su questi piani.

Le previsioni di Bloomberg appaiono quindi in accordo con le ipotesi diramate ieri da Ming-Chi Kuo, uno degli analisti più affidabili sul conto della mela morsicata, il quale aveva confermato l’assenza di grandi ritardi per il lancio dello smartphone. Il nuovo iPhone SE 2 – secondo alcuni chiamato semplicemente iPhone 9 – potrebbe prevedere un’estetica simile a iPhone 8, ma con la potenza di calcolo di iPhone 11.

Video:Huawei Mate 30 Pro: come si usa senza Google App