QR code per la pagina originale

L’UE mette un limite al volume massimo dei player MP3

,

Farà discutere la decisione della Commissione Europea, che intende promulgare una legge che imponga ai costruttori un livello di volume massimo per i player M3 venduti sul mercato europeo.

La motivazione di una simile decisione, sta alla base della constatazione che l’alto volume di riproduzione di questi apparecchi porta dei danni all’udito, danni non percepibili nell’immediato ma che si manifestano in seguito.

L’UE, ovviamente si muoverà sulla base di studi e indagini che sembrano confermare il pericolo derivante dall’eccessivo e continuato ascolto di musica a un volume che supera una certa soglia di pericolosità, soglia che adesso sarà imposta come limite massimo direttamente a tutti i costruttori.

Oltre a questo sarà sempre cura dei produttori di questi dispositivi quello di apporre un’apposita indicazione che avverta gli utenti del pericolo derivante da un uso “scorretto” dell’apparecchio.

Secondo l’orientamento della Commissione, il livello massimo di emissioni sonore non dovrebbe superare gli 80 decibel, facendo scendere sensibilmente quindi i livello cui arrivano i normali player in commercio attualmente nei vari paesi europei.

Una presa di posizione importante, che dovrebbe consentire maggiore sicurezza soprattutto ai giovani, dato che sono proprio loro che maggiormente fanno uso di questi apparecchi, soprattutto con l’abitudine di mettere “a palla” il volume facendone così un uso improprio.

Stavolta a dire di abbassare il volume sarà direttamente l’Unione Europea quindi.

Notizie su: