QR code per la pagina originale

Misura Internet, ma non senza problemi

Il software distribuito da AGCOM nel contesto del programma "Misura Internet" non è privo di concreti problemi nella gestione delle misurazioni

,

Grazie alle prove sul campo effettuate dal team oneBlog, abbiamo a disposizione le prime testimonianze non del tutto soddisfatte dell’esperienza “Misura Internet” tramite Ubuntu. Il tool di misurazione, infatti, è sì disponibile per Ubuntu 10.04 (il che esclude però altre distribuzioni), ma i problemi nell’esperienza d’uso sarebbero vari.

Il primo problema è in una questione di principio che va però oltre il mero intoppo formale: «Va detto innanzitutto che l’attenzione verso Ubuntu è lodevole ma certo non mancherà di far “indignare” gli utenti Linux di altre distribuzioni. Accanto al .deb per Ubuntu 10.04, sarebbe stata “cosa buona e giusta” rendere disponibile anche un .rpm oltre a un generico tar.gz con i sorgenti compilabili, cosa tra l’altro obbligatoria per tutti i software rilasciati con licenza GPL». Questione di opportunità, insomma, che potrà però facilmente essere superata per ottemperare ai doveri che una licenza open source impone.

V’è poi un problema tecnico legato all’installazione dello strumento: «Provando a installare il .deb con dpkg si hanno subito problemi di dipendenze non soddisfatte, per far girare correttamente Ne.Me.Sys è necessario installare python-m2crypto, tk8.5, tcl8.5. Fatto questo il software in teoria dovrebbe essere funzionante ma purtroppo non è così nella pratica».

Il terzo problema giunge infatti in fase di misurazione: «il software si avvia ma di fatto non riesce a portare a termine in modo semplice e veloce le operazioni di misurazione della connessione ADSL. Ne.Me.Sys non accetta che vi siano altri programmi che accedono a Internet durante lo speedtest, tuttavia anche chiudendo Skype, Dropbox, Gestore Aggiornamenti compare sempre un popup che informa l’utente dell’impossibilità a procedere»:

Misura interrotta. Accesso a Internet da programmi non legati alla misura. Se possibile, chiuderli

Il medesimo messaggio di errore compare in tutte le versioni del software, ma su tutte manca una informazione fondamentale: quali sono i software che entrano in conflitto con Ne.Me.Sys? «Penso che non tutti gli utilizzatori di Ne.Me.Sys debbano per forza conoscere netstat, lsof, wireshark o tcpview su Windows per far girare un banale speedtest ADSL, ma forse chi ha creato il tool per conto dell’AGCOM è di diverso avviso».

OneOpenSource definisce il tool «un’ottima idea che però ha scarsi risultati pratici». La risposta sta agli utenti, le cui misurazioni valuteranno l’effettiva efficacia pratica dello strumento e la sua reale applicabilità.

Commenta e partecipa alle discussioni
  • 24/11/2010 alle 14:00 #150556
    Giacomo Dotta
    Giacomo Dotta
    Amministratore

    Il software distribuito da AGCOM nel contesto del programma “Misura Internet” non è privo di concreti problemi nella gestione delle misurazioni

    Leggi la notizia: Misura Internet, ma non senza problemi

    24/11/2010 alle 16:48 #217256

    Rgb
    Membro

    un software figlio della complicazione: programma burocratico

    24/11/2010 alle 16:54 #217257

    Rgb
    Membro

    s-ciao

    24/11/2010 alle 17:31 #217258

    Stealth82
    Membro

    AGCOM è di diverso avviso perché l’utente medio farà già fatica a venire all’esistenza di Ne.Me.Sys così com’è, figuriamoci capire perché dovrebbe scaricarlo. In conclusione chi sa a cosa serve sa anche come funziona il fitto “sistema” che gli orbita intorno. Per lo stesso motivo inutile la precisazione rpm su Linux :D

    25/11/2010 alle 07:17 #217259

    Matteo
    Membro

    Concordo pienamente con quanto detto da @rgb

  • Ci sono altri 6 commenti. Leggili nelle Discussioni di Webnews.