QR code per la pagina originale

E-reading in crescita negli Stati Uniti

Secondo un recente sondaggio, il 21% degli americani ha letto almeno un e-book negli ultimi 12 mesi, grazie anche alle vendite di Kindle, Nook e iPad.

,

Secondo il nuovo report pubblicato da Pew Research Center, il mercato dei libri digitali è in costante crescita negli Stati Uniti. Mentre in Italia il numero di e-book acquistati è ancora molto basso, un quinto degli utenti americani dichiara di aver letto almeno un libro digitale nell’ultimo anno. Il sondaggio, relativo al periodo 16 novembre/21 dicembre 2011, è stato svolto su un campione di circa 3.000 persone con un’età superiore ai 16 anni.

La percentuale di utenti che ha letto almeno un e-book lo scorso anno è aumentata sopratutto durante il periodo di Natale, grazie anche alle offerte sui dispositivi digitali. Prima delle vacanze natalizie, il 17% degli americani aveva letto un libro nei precedenti 12 mesi, mentre questa cifra è salita al 21% dopo le festività di fine anno. Questo incremento coincide con l’acquisto di un lettore di ebook o di un tablet. I possessori di Kindle, Kindle Fire, Nook e iPad sono aumentati dal 10% di dicembre al 19% di gennaio.

Il sondaggio ha messo in evidenza un altro interessante aspetto: gli utenti di e-book leggono di più degli utenti che acquistano libri cartacei, per l’esattezza una media di 24 unità contro 15 libri tradizionali. È inoltre aumentato il tempo dedicato alla lettura, da quando è disponibile il formato digitale. Nonostante ciò, i libri stampati rimangono i preferiti dal 72% degli americani e chi possiede un e-book reader o un tablet è anche un avido lettore del “vecchio formato analogico”. Le persone preferiscono un e-book per la velocità con cui si effettua l’acquisto e per la portabilità, ma scelgono il libro stampato quando vogliono condividerlo con altri o leggerlo ai bambini.

La maggioranza dei lettori preferisce acquistare un libro piuttosto che prenderlo in prestito, indipendentemente dal formato (stampa o digitale). Secondo i risultati del sondaggio, gli americani leggono per una serie di ragioni: per piacere, per rimanere aggiornati con l’attualità (il report tiene conto anche di riviste e quotidiani), per cercare uno specifico argomento di interesse e per lavoro o scuola.

Per quanto riguarda, infine, la distribuzione demografica degli utenti di e-book, la percentuale maggiore ha un’età compresa tra 18 e 50 anni, un livello di istruzione medio-alta e un reddito familiare superiore ai 50.000 dollari all’anno.