QR code per la pagina originale

Nest punta sui prodotti per la sicurezza domestica

Nest compra la società specializzata nella videosorveglianza Dropcam per 555 milioni di dollari con lo scopo di migliorare i prodotti per le smarthome

,

Nest ha deciso di migliorare la qualità dei suoi prodotti per le smarthome acquisendo Dropcam, una società specializzata nella realizzazione di prodotti per il monitoraggio della casa per 555 milioni di dollari. Dropcam produce e vende al pubblico delle speciali fotocamere Wi-Fi per il monitoraggio remoto delle abitazioni. Fotocamere che possono essere controllate a distanza tramite gli smartphone. Dropcam vende i suoi prodotti tra i 150 e i 200 dollari a cui gli utenti possono abbinare, al prezzo di 99 dollari all’anno, un servizio di registrazione cloud che può essere utilizzato anche per inviare notifiche di allerta in caso di necessità.

Come spiegato all’interno del blog di Nest, grazie a quest’acquisizione sarà possibile progettare prodotti per le case intelligenti di domani ancora più efficienti. Come sottolinea il Wall Street Journal, Nest, inglobando la tecnologia di Dropcam, potrà integrare nel suo famoso termostato la peculiarità di monitorare l’apertura e chiusura delle porte della casa, migliorando la sua comprensione di quello che sta succedendo all’interno dell’abitazione. Attualmente, infatti, il termostato intelligente Nest è in grado di riconoscere la presenza delle persone solo camminandoci davanti, oppure in base ai comandi impartitigli dallo smartphone.

Nest potrebbe migliorare anche Nest Protect, il suo sensore intelligente di rilevamento di fumo che oggi rileva la presenza di persone grazie ad un sensore di movimento ma che grazie all’utilizzo di un sistema di videosorveglianza potrebbe diventare molto più efficiente.

Dunque, grazie all’acquisizione di Dropcam, Nest, non solo può andare a migliorare sensibilmente i suoi prodotti, ma si apre anche la strada verso il settore dei sistemi intelligenti per la sicurezza domestica.

Da evidenziare un dato curioso sull’acquisizione. L’accordo è stato infatti siglato esclusivamente da Nest, non coinvolgendo dunque Google che possiede l’azienda nota per il suo termostato intelligente.

Fonte: Nest • Notizie su: , , ,