QR code per la pagina originale

Nokia X2, il browser predefinito è Opera

Dopo aver fatto la prima apparizione a febbraio sul Nokia X, Opera diventa ora il browser predefinito sul nuovo Nokia X2 basato su Android.

,

Il nuovo Nokia X2, presentato questa mattina dall’azienda di Redmond, è basato su Android, ma integra tutte le applicazioni e i servizi sviluppati “in casa”, tra cui OneDrive, Outlook.com e Skype. Internet Explorer però non è disponibile sul sistema operativo Google, quindi Microsoft ha scelto Opera come browser predefinito.

In realtà, questa versione di Opera era già installata sui precedenti modelli della serie X, ovvero dall’annuncio di febbraio, ma in quel caso il browser doveva essere prima impostato come predefinito. Sul Nokia X2, invece, ottiene un ruolo di primo piano (la tile è posizionata direttamente sulla schermata di avvio) e offre agli utenti tutte le funzionalità sviluppate nel corso degli anni per la piattaforma Google.

Lars Boilesen, CEO di Opera Software, ha dichiarato:

Le nostre aziende hanno una lunga storia di collaborazione, e questo rappresenta un grande passo avanti per entrambe. Abbiamo lavorato insieme al Microsoft Devices Group su questo progetto per essere sicuri che gli utenti degli smartphone Nokia X possano usufruire della migliore esperienza di navigazione web possibile.

La software house norvegese ha sottolineato l’importanza di tre funzionalità:

  • Opera Turbo: le pagine web sono compresse dai server Opera, prima di raggiungere il dispositivo mobile. La quantità di dati trasmessi è inferiore, quindi diminuiscono i tempi di attesa e si risparmia, sopratutto se la connessione è in roaming.
  • Discover: Opera suggerisce i contenuti più interessanti, in base alle preferenze dell’utente. Migliaia di articoli da tutto il mondo accessibili con il tocco delle dita.
  • Speed Dial: una schermata che permette di salvare, spostare e organizzare i siti web più interessanti per un accesso più veloce.
Galleria di immagini: Nokia X2: tutte le immagini