IFA 2017: Garmin annuncia tre nuovi indossabili

Garmin ha presentato tre indossabili all’IFA 2017 di Berlino: vivoactive 3 (smartwatch), vivomove HR (smartwatch ibrido) e vivosport (fitness tracker).

Parliamo di

Garmin ha annunciato all’IFA 2017 di Berlino tre dispositivi indossabili che appartengono ad altrettante categorie di prodotti. Si tratta dello smartwatch vivoactive 3, del fitness tracker vivosport e dello smartwatch ibrido vivomove HR. Tutti possono essere utilizzati per monitorare l’attività fisica e sfruttare i servizi offerti dal produttore statunitense. La scelta ricade essenzialmente sull’estetica, le funzionalità esclusive e il budget a disposizione degli utenti.

Garmin vivoactive 3

Il vivoactive 3 è uno smartwatch con GPS e cardiofrequenzimetro che può essere indossato tutti i giorni oppure solo durante gli allenamenti indoor e outdoor. L’orologio digitale possiede uno schermo HD Chroma Display di forma circolare e una cassa in acciaio. Gli utenti possono scegliere modelli in bianco e nero con ghiera satinata di colore argento oppure un modello nero con ghiera nera in PVD. I cinturini intercambiabili sono in silicone. La funzionalità più interessante è Garmin Pay che, sfruttando il chip NFC integrato, permette di effettuare pagamenti mobile. Il servizio arriverà in Europa nel corso del 2018.

I sensori consentono di registrare numerosi parametri, tra cui distanza, numero di passi, calorie bruciate e battiti cardiaci. Lo smartwatch può inoltre stimare il valore VO2max e l’indice di stress. Garmin hanno preimpostato i profili per 15 sport a aggiunto la funzionalità Side Swipe che permette di scorrere le schermate dei menu mediante uno slider capacitivo collocato sul bordo sinistro della cassa. Il vivoactive 3 sarà disponibile da ottobre a partire da 329,99 euro.

Garmin vivomove HR

Il vivomove HR è uno smartwatch ibrido che unisce il design di un tradizionale orologio analogico con le funzionalità smart. Nel quadrante è presente un piccolo display LCD che visualizza i dati registrati durante l’attività sportiva. Quando acceso, le lancette di posizionano automaticamente alle 9:15 per non ostacolare la lettura.

Come si deduce dal nome è presente il cardiofrequenzimetro che consente la misurazione dei battiti cardiaci e del dato VO2max. Assente il GPS. La versione Sport con cassa in polimero, ghiera in acciaio e cinturino in silicone costa 199,99 euro, mentre la versione Premium con cassa e ghiera in acciaio, e cinturino in pelle costa 299,99 euro. Entrambi saranno in vendita nel quarto trimestre.

Garmin vivosport

Il vivosport è infine un fitness tracker con display always-on di forma rettangolare. Le funzionalità sono le stesse dei modelli precedenti, in quanto il dispositivo integra cardiofrequenzimetro e GPS, quindi può misurare diversi parametri durante le attività indoor e outdoor. Anche in questo caso sono stati preimpostati vari profili sport.

Con la funzione LiveTrack è possibile far conoscere ad amici e parenti la propria posizione in tempo reale durante gli allenamenti. Il vivosport sarà disponibile da settembre in tre colorazioni: nero/antracite, nero/giallo e nero/rosso. Il prezzo è 199,99 euro.

Ti potrebbe interessare