QR code per la pagina originale

Windows 10 April Update disponibile dall’8 maggio?

Un memo di un rivenditore cinese avrebbe fatto emergere la volontà di Microsoft di voler distribuire Windows 10 April Update a partire dall'8 di maggio.

,

Windows 10 April Update potrebbe debuttare ufficialmente il prossimo 8 maggio. Un memo interno di un rivenditore cinese evidenzierebbe l’intenzione di Microsoft di avviare il rollout del prossimo grande step di Windows 10 la mattina del 9 di maggio. Tuttavia, a causa della differenza di fuso orario, in America sarà ancora l’8 di maggio che quindi appare come la data scelta dal gigante del software per la distribuzione di April Update. Questa data non sarebbe stata scelta a caso perché coinciderebbe con la ricorrenza del Patch Tuesday dal mese di maggio.

Ovviamente, Microsoft non ha confermato tale indiscrezione ma l’8 maggio appare una data sensata visto che in origine April Update doveva debuttare in concomitanza con il rilascio del Patch Tuesday del mese di aprile. Inoltre, il 7 di maggio, cioè il giorno prima, inizierà l’atteso appuntamento di Build 2018 e questo evento potrebbe essere anche l’occasione per Microsoft per annunciare ufficialmente il rilascio di questo aggiornamento. Si ricorda che Windows 10 April Update, conosciuto anche come Redstone 4, ha avuto una gestazione un po’ travagliata nelle ultime settimane. Un bug bloccante scoperto all’ultimo minuto aveva portato Microsoft a rivedere i piani di rilascio. Attualmente, l’ultima RTM è nelle mani degli Insider per tutti gli ultimi test del caso.

April Update porterà tante novità funzionali, tutte pensate per migliorare l’esperienza d’uso della piattaforma. Al riguardo si ricordano la nuova funzionalità Timeline, le novità concernenti Edge e Cortana, le modifiche al design, e tanto altro ancora.

Una volta che Microsoft finalmente porterà al debutto l’aggiornamento non sarà, però, immediatamente disponibile per tutti. Il gigante del software vuole offrire a tutti la migliore esperienza d’aggiornamento possibile e quindi la distribuzione dell’update procederà a scaglioni.

Fonte: Neowin • Immagine: MrIncredible via iStock