QR code per la pagina originale

Xbox One, mouse e tastiera dal 14 novembre

Il 14 novembre arriverà ufficialmente sulle console Xbox One il supporto al mouse e alla tastiera; 15 i titoli che supporteranno questa novità.

,

Il supporto al mouse e alla tastiera per Xbox One arriverà ufficialmente il prossimo 14 di novembre. Tra una manciata di giorni, dunque, la casa di Redmond rilascerà un nuovo aggiornamento per la sua console che introdurrà questa nuova possibilità d’uso. A quel punto spetterà agli sviluppatori implementare questo supporto all’interno dei loro giochi. Il supporto al controller nativo Xbox rimarrà, comunque, obbligatorio.

Il supporto al mouse e alla tastiera era molto atteso perché apre nuove possibilità d’uso per l’ecosistema della console. Alcuni giochi potranno beneficiare in maniera importante dell’introduzione del supporto al mouse e alla tastiera, offrendo ai giocatori un migliore gameplay complessivo. Inoltre, gli sviluppatori potranno creare nuovi titoli espressamente ottimizzati per queste periferiche di gioco. L’aggiornamento che verrà a breve rilasciato per la console introdurrà alcune ulteriori piccole novità oltre a portare un miglioramento delle prestazioni ed a risolvere alcuni bug di funzionamento.

Microsoft ha anche confermato che Razer sta sviluppando prodotti espressamente dedicati alla console (tastiera e mouse wireless). Del resto, per poter giocare servono delle periferiche create ad hoc. Questi prodotti saranno presentati durante il prossimo Consumer Electronics Show di gennaio (CES di Las Vegas). In ogni caso, le console Xbox One garantiranno il supporto ad ogni tipologia di mouse e tastiera. Nessun problema, dunque, per le periferiche già in commercio.

I primi giochi che supporteranno questa importante novità saranno: Fortnite, Bomber Crew, Deep Rock Galactic, Strange Brigade, Vermintide 2, War Thunder e X-Morph Defense. Entro breve, invece, il supporto arriverà anche ai seguenti titoli: Children of Morta, DayZ, Minion Master, Moonlighter, Vigor, Warface e Wargroove.

Una volta che l’aggiornamento sarà disponibile, gli utenti riceveranno una notifica all’interno delle loro console.

Fonte: The Verge • Immagine: Microsoft