QR code per la pagina originale

iPad Pro: il BendGate non influisce sulle vendite

Il BendGate di iPad Pro non sembra aver influenzato le vendite del device: è quanto emerge dall'andamento natalizio di Best Buy negli USA.

,

Il BendGate di iPad Pro, la polemica sorta fra gli utenti e sulla stampa per la deformazione della scocca del tablet di Apple, non sembra aver influito sulle vendite. Almeno negli Stati Uniti, dove la richiesta del nuovo device iOS è rimasta stabile nelle ultime settimane. È quanto dimostrano i dati di Best Buy, una delle catene a stelle e strisce fra le più gettonate dagli utenti.

I fatti sono ormai ben noti: qualche settimana fa, alcuni acquirenti del nuovo iPad Pro hanno lamentato la deformazione della scocca del tablet, come conseguenza di azioni quotidiane come riporre il dispositivo in una borsa. La questione sembrerebbe coinvolgere soprattutto i modelli LTE, per la presenza di una barra di plastica ai lati che indebolirebbe la struttura del tablet, ma al momento Apple non ha riconosciuto ufficialmente il problema. In una recente dichiarazione, Dan Riccio ha spiegato come delle scocche lievemente ricurve già nella confezione rientrino entro gli standard qualitativi richiesti da Apple, senza che la condizione possa inficiare le funzionalità di iPad Pro.

I dati di Best Buy dimostrano, tuttavia, come la copertura mediatica sul BendGate non abbia influenzato le vendite del device. Dalla prima settimana di novembre, infatti, la richiesta è rimasta stabile sia per l’edizione da 11 pollici che per quella da 12.9. Su Twitter, tuttavia, diversi utenti hanno affermato di aver riportato in negozio il loro iPad Pro dopo l’acquisto, per chiedere la sostituzione immediata. Così ha spiegato Michael Gartenberg, uno di questi acquirenti nonché ex Marketing Director per Apple:

Ho restituito il mio iPad questa mattina. Forse rientrava nelle soglie di tolleranza di Apple, ma queste non dovrebbero permettere una deformazione chiaramente riconoscibile. Così come i monitor con pixel morti riconoscibili non sono ugualmente accettabili.

Come già accennato, Apple non ha avviato un piano di richiamo per gli iPad affetti dalla problematica, anche se ammette la sostituzione per modelli dalla scocca con più che evidenti curvature.

Galleria di immagini: iPad Pro 2018, le foto

Fonte: 9to5Mac • Immagine: Unsplash