QR code per la pagina originale

AirPower: Apple avrebbe voluto lanciarlo nel 2018

Apple avrebbe voluto lanciare AirPower entro il 2018: è quanto confermano alcuni dettagli comparsi sul sito ufficiale dell'azienda di Cupertino.

,

Si torna a parlare di AirPower, il pad di ricarica wireless di Apple ancora latitante sul mercato. Negli ultimi giorni si sono susseguite varie indiscrezioni su un possibile lancio nelle prossime settimane, dopo tanti mesi d’attesa. Ma dal sito ufficiale della società di Cupertino si apprende come l’azienda abbia sperato di lanciarlo entro la fine del 2018, per poi cambiare i propri programmi in itinere.

Così come già accennato, AirPower è il tappetino di ricarica di Apple, pensato per alimentare contemporaneamente tre device differenti, come iPhone, Apple Watch e la custodia senza fili per le cuffie AirPods. Presentato in concomitanza con iPhone X, il device ha subito molteplici ritardi, saltando la disponibilità attesa per il 2018. E proprio sul sito di Cupertino vi sono riferimenti a questo anno, probabilmente dimenticati dalla stessa azienda, che dimostrano come il gruppo sia stato probabilmente costretto a cambiare i propri piani in corsa.

La menzione ad AirPower è stata rinvenuta, così come spiega 9to5mac, in una sezione dedicata agli Apple Watch Series 3 ricondizionati. Il testo riporta come il device supporta “il pad AirPower“, quest’ultimo “Disponibile nel 2018”. Altre evidenze sono state rinvenute in passato, ad esempio nei materiali informativi inclusi nelle confezioni degli ultimi iPhone.

Qualche giorno fa, così come spiegato in apertura, alcune fonti asiatiche hanno confermato l’effettiva disponibilità di AirPower nelle prossime settimane. A quanto pare, il gruppo di Cupertino avrebbe superato alcune problematiche relative alla ricarica di dispositivi multipli, in particolare sulla gestione della potenza di alimentazione per ogni singolo device. A oggi, tuttavia, non è ancora nota una possibile data di distribuzione, così come anche il prezzo con cui l’accessorio potrebbe essere proposto agli utenti finali. Non resta che attendere, di conseguenza, un’eventuale comunicazione ufficiale da parte di Cupertino.

Fonte: 9to5Mac • Immagine: Apple
Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=819735 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).