QR code per la pagina originale

Google rende omaggio a Germania 2006

Google.com predispone un nuovo logo espressamente dedicato ai mondiali e nel contempo la home personalizzata di Google Italia mette a disposizione alcune rubriche per aggiornare in presa diretta gli utenti circa risultati e classifiche

,

L’homepage odierna di Google.com rende omaggio ai mondiali di calcio con una grafica completamente ispirata all’evento: la “L” di Google colpisce di testa e la doppia “O” assume le vesti di un pallone. Dopo l’iniziativa di Joga Bonito, non poteva essere altrimenti.

Homepage Google Italia per i mondiali di calcio

Homepage Google Italia per i mondiali di calcio

Ma non finisce qui. Google Italia ha in homepage un preciso invito: «aggiungi a questa pagina il Calendario e risultati dei Mondiali in tempo reale». Cliccando sull’apposito link si accede alla homepage personalizzata in cui campeggiano tre riquadri espressamente dedicati alla manifestazione che va iniziando in Germania: “Mondiali” permette di vedere quali sono le prossime partite in programma (nonchè risultati e classifiche di ogni girone), “Video sul calcio” gravita completamente attorno all’evento ed alla spettacolarità del gioco mostrando contenuti video di varia fonte e di varia natura (appositi cursori permettono di passare agilmente da un video all’altro lanciando poi il player Google per la visualizzazione in streaming), mentre “Mondiali – Google News” raccoglie la rassegna stampa online delle notizie in tema. Interessante notare come per i contenuti relativi a partite, risultati e classifiche Google rinvii direttamente all’apposito sito ufficiale messo a punto da FIFA e Yahoo.

Una ulteriore curiosità segnalata da Motoricerca: cercando una squadra nazionale seguita dalla parola “soccer”, Google restituisce il calendario delle prossime partite della nazionale stessa. Un esempio: “Italy+soccer“.

L’iniziativa non solo coglie al balzo l’importanza dell’evento, ma è un modo per osteggiare l’immagine di un logo Yahoo che in questi giorni compare ovunque grazie alla sponsorizzazione ufficiale concordata con l’organizzazione del mondiale tedesco. Le rubriche televisive, intanto, continuano a ripetere il nome di eBay: il sito sembra infatti ormai essere l’ultima fonte per recuperare i residui biglietti per le partite dei prossimi giorni.

Notizie su: