QR code per la pagina originale

Nano-SIM, operatori pronti in vista dell’iPhone 5

Il Financial Times rivela come gli operatori europei stiano già ordinando quantità industriali di nano-SIM: l'obiettivo è essere pronti per l'iPhone 5.

,

Gli operatori europei stanno già piazzando ordini per Nano-SIM così da presentarsi puntuali all’appuntamento con la sesta generazione del nuovo iPhone, il device che di fatto introdurrà il nuovo standard. Lo rivelano fonti vicine all’autorevole Financial Times, che spiega come il formato selezionato dall’European Telecommunications Standards Institute come futuro standard per tutte le aziende settore sia già richiesto dai principali operatori del continente che non vogliono farsi trovare impreparati quando iPhone 5 sarà sul mercato e di conseguenza la domanda particolarmente elevata.

I carrier si aspettano infatti che Apple decida di introdurre il nuovo formato già con il prossimo melafonino, la cui presentazione secondo le ultime indiscrezioni è prevista per il mese di ottobre, e quindi rischiare di farsi trovare spiazzati da richieste inevitabilmente alte sarebbe controproducente. Per tal ragione, due fonti vicine al Financial Times spiegano che sono già milioni le schede pronte nei magazzini per soddisfare la domanda, mentre Apple non ha per il momento voluto rilasciare alcuna dichiarazione in merito.

Quanto avvenuto all’epoca con iPhone 4 e il primo iPad non deve assolutamente ripetersi, scrive il giornale online. La micro-SIM colse di sorpresa tutti, ed è stato difficile soddisfare la domanda nelle prime due settimane di vendita. Questa volta gli operatori decidono allora di giocar loro d’anticipo, e se iPhone 5 dovesse davvero implementare la nuova nano-SIM, nessuno si farà trovare a mani vuote.

Fonte: Financial Times • Via: 9to5Mac • Notizie su: