QR code per la pagina originale

Windows Phone, comandi vocali per la fotocamera

La fotocamera dei futuri smartphone potrebbe essere utilizzata tramite comandi vocali. Non sarà più necessario toccare lo schermo o premere un pulsante.

,

Nei futuri smartphone basati su Windows Phone potrebbe essere integrata una funzionalità che permette di utilizzare la fotocamera mediante comandi vocali. Pochi giorni fa, l’Ufficio Brevetti e Marchi degli Stati Uniti ha pubblicato un brevetto, presentato da Microsoft nel 2011, relativo ad una tecnologia che consentirebbe di scattare foto senza interagire direttamente con lo schermo del dispositivo. Al momento non è possibile stabilire se questa feature verrà adottata dagli attuali o dai futuri smartphone.

La qualità dei sensori è tale che ormai molti utenti preferiscono usare il proprio smartphone come fotocamera principale, invece di portare con sé un secondo dispositivo. L’esperienza d’uso però non sempre è ottimale, in quanto l’operazione di scatto richiede il contatto fisico (il tocco del display o la pressione di un tasto dedicato). In alcuni casi, il risultato che si ottiene è una foto mossa o sfocata. L’invenzione di Microsoft risolve questo problema perché la fotocamera integrata viene comandata con la voce.

L’utente pronuncia una parola o una frase, ad esempio “Take photo“, lo smartphone ascolta il comando tramite il microfono e lo converte nell’azione corrispondente. Un algoritmo confronta l’input audio con il comdando vocale atteso e, in caso affermativo, attiva la fotocamera. I comandi possono essere anche personalizzati dall’utente attraverso una fase di training. Ciò migliora l’accuratezza del riconoscimento vocale, quando lo smartphone viene utilizzato in ambienti rumorosi. La voce può essere usata anche per eseguire altre operazioni, come la copia della foto sulla memoria interna, la visualizzazione delle immagini, la cancellazione delle foto, l’avvio e il blocco di una registrazione video.

Il brevetto Microsoft relativo ad una tecnologia che permette l'attivazione della fotocamera tramite comandi vocali.

Il brevetto Microsoft relativo ad una tecnologia che permette l’attivazione della fotocamera tramite comandi vocali.

Per descrivere il brevetto, Microsoft ha utilizzato un ipotetico smartphone del futuro con due sensori di prossimità, in grado di emettere e ricevere un segnale ad infrarossi. Nella parte posteriore, invece, oltre alla lente della fotocamera e al flash, è presente un fotodiodo, usato per determinare la distanza degli oggetti inquadrati. Il pulsante della fotocamera può essere a singola azione o a doppia azione. Nel secondo caso, possono essere rilevate sia una pressione parziale che una pressione completa, alle quali corrisponderanno due azioni differenti.

Fonte: Patent Bolt • Notizie su: ,