QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S5: resiste anche in lavatrice

Un nuovo stress test mette a dura prova il Samsung Galaxy S5, che dimostra di esser resistente anche se immerso in piscina o dentro alla lavatrice.

,

Per la prima volta in assoluto nella serie, il Samsung Galaxy S5 è dotato della certificazione IP69, che gli permette di resistere all’acqua per un tempo massimo di trenta minuti e a una profondità massima di un metro. In realtà il nuovo smartphone riesce anche a essere più resistente: un test dimostra infatti che è capace di sopravvivere se immerso in piscina per un’ora e anche all’interno di una lavatrice in funzione.

Non è la prima volta che qualcuno lascia in acqua il Samsung Galaxy S5 per verificarne l’effettiva resistenza, ma la nuova prova è molto estrema e vede come protagonista il telefono in condizioni d’uso particolarmente difficili: il video dimostra che il dispositivo riesce a funzionare bene anche dopo un’ora sul fondo della piscina e dopo un’altra ora di lavatrice.

Meglio comunque non correre troppi rischi e non utilizzarlo in situazioni del genere: per essere infatti completamente sicuri di non rovinarlo è bene adeguarsi alle regole imposte dalla certificazione IP67, che prevede un’immersione in acqua per un massimo di un metro di profondità e fino a trenta minuti.

Il Samsung Galaxy S5 sta per arrivare nei negozi: il più recente telefono smart della nota gamma sarà disponibile a partire dall’11 aprile, a un prezzo di 699 euro. Introduce diverse novità sia a livello hardware che software e, secondo le prime recensioni, è molto più semplice e intuitivo da usare rispetto al modello di precedente generazione. Sfida sul mercato altri smartphone di fascia alta quali iPhone 5S, il nuovo HTC One (M8) e il Sony Xperia Z2.