QR code per la pagina originale

Google KITT, la risposta a iOS in the Car

Google al lavoro sul progetto KITT (o Android Eyes Free), per un'integrazione sempre più profonda del supporto ai comandi vocali, soprattutto in auto.

,

Che Google sia interessata a portare Android nell’abitacolo delle vetture non è certo una novità, come dimostra l’annuncio dell’Open Automotive Alliance dei mesi scorsi. Oggi si torna a parlarne, grazie alle informazioni trapelate a proposito del progetto KITT (sì, proprio come l’auto di Supercar), o “Android Eyes Free” come chiamato internamente a Mountain View. Si tratta di una tecnologia che permette di interagire con il proprio dispositivo mobile esclusivamente attraverso comandi vocali, sfruttando la cosiddetta modalità “always listening” già vista all’opera su Moto X.

Il motore di ricerca sembra dunque aver preso il sistema sviluppato da Motorola e averlo migliorato ulteriormente. Il funzionamento è presto spiegato: l’utente potrà posizionare il proprio smartphone sul cruscotto, attivando la funzionalità di ricerca semplicemente pronunciando la hotword “Ok Google”. Dopodiché sarà possibile impartire una lunga serie di comandi e richieste: dalla consultazione delle previsioni meteo a quella della posta in arrivo, fino alla composizione di un messaggio o la riproduzione dei contenuti multimediali. Ovviamente, trovandosi alla guida, non sono permesse distrazioni. Per questo motivo Google KITT sarà in grado di fornire le risposte “ad alta voce”, leggendo letteralmente quanto richiesto e permettendo così di mantenere gli occhi incollati sulla strada e le mani sul volante.

Mock-up per l'interfaccia di Google KITT

Mock-up per l’interfaccia di Google KITT (immagine: Android Police).

Il tutto dovrebbe essere gestito attraverso un’interfaccia minimalista, come mostrano le immagini allegate di seguito: una semplice icona rossa a forma di microfono su sfondo nero quando il dispositivo è in fase di ascolto, un cerchio blu con l’altoparlante quando sta fornendo le risposte. Il terzo screenshot (si tratta in realtà di mock-up realizzati sulla base delle informazioni trapelate) mostra invece l’icona visualizzata alla ricezione di un’email.

Mock-up per la UI dell'interazione con Google KITT attraverso comandi vocali

Mock-up per la UI dell’interazione con Google KITT attraverso comandi vocali (immagine: Android Police).

Trattandosi di un rumor, è per il momento tutto da prendere con le pinze. Maggiori informazioni su quella che pare a tutti gli effetti essere la risposta di Google a iOS in the Car, così come sui device supportati, potrebbero arrivare nelle prossime settimane, in occasione dell’evento I/O 2014 in scena a San Francisco nelle giornate del 25 e 26 giugno.

Fonte: Android Police • Immagine: Android Police • Notizie su: ,