QR code per la pagina originale

Samsung attacca di nuovo iPhone 6: nuovo spot

Un nuovo spot per il Samsung Galaxy Note 4 scredita i nuovi iPhone 6 di Apple e tutti coloro i quali non hanno creduto ai telefoni dalle grandi dimensioni.

,

Samsung ha già commentato ironicamente l’annuncio dei nuovi iPhone 6 ma pare che non sia ancora soddisfatta, infatti ha pubblicato un nuovo video pubblicitario tramite cui scredita il phablet Apple e anche tutti gli esperti di tecnologia che, tempo fa, disprezzavano le grandi dimensioni dei propri smartphone.

Con il nuovo spot, la compagnia sudcoreana ricorda ancora una volta ai consumatori di aver dato avvio alla grande moda dei phablet già nel lontano 2011, con il primo Samsung Galaxy Note. Nonostante i vari scetticismi – ad esempio Walt Mossberg del Wall Street Journal disse ai tempi che «pare che si stia parlando con un pezzo di pane tostato» – il Note è effettivamente diventato il dispositivo da battere.

Dopo esser stata derisa e diffamata per anni a causa dei suoi prodotti, considerati troppo simili a quelli Apple, la nota azienda sta cercando adesso di vantarsi di aver avviato un trend che anche la principale rivale ha deciso di seguire, soprattutto con l’iPhone 6 Plus. L’advertising ha attirato risposte positive e negative da parte del pubblico online: c’è chi afferma che «la pubblicità del Samsung Galaxy Note 4 ha appena distrutto l’iPhone 6 di Apple», e chi crede che «Samsung ha appena trollato tutti i fanboy iPhone», ma qualcuno sostiene anche la Mela: «lo spot Samsung che prende in giro Apple seguito dallo spot Microsoft che prende in giro Apple significa che Apple sta facendo qualcosa di giusto».

Si ricorda che il Samsung Galaxy Note 4 e l’iPhone 6 Plus sono molto simili nelle dimensioni e nel profilo, ma profondamente diversi come software e funzioni. Il phablet della casa sudcoreana utilizza infatti Android, ha un comparto hardware notevolmente potente e dispone della S Pen per prendere appunti, scrivere e disegnare; il dispositivo con la mela morsicata invece esegue iOS 8, è ricco di nuove funzioni ma privo del pennino. Anche il costo è differente: il prodotto Samsung dovrebbe costare 699 euro quando sarà disponibile (entro fine mese) mentre quello di Cupertino avrà un prezzo di partenza pari a 839 euro.