QR code per la pagina originale

MSN Virtual Earth: Microsoft porta il mondo sul web

Microsoft ha presentato MSN Virtual Earth, una riproduzione virtuale della superficie terrestre ottenuta tramite immagini satellitari. Il servizio sarà attivo in estate e già presenta alcuni importanti punti di vantaggio rispetto al concorrente Google Map

,

Un servizio che, quantomeno, stupisce: Microsoft ha annunciato (e lancerà entro l’estate) MSN Virtual Earth, una sorta di riproduzione virtuale del pianeta basata su rilevamenti ed immagini satellitari. Impossibile, per apprendere appieno la portata del servizio, non passare per una visualizzazione preventiva di una delle immagini prodotte durante la presentazione del nuovo servizio (fonte Search Engine Watch):

Figura 1: Microsoft Virtual Earth
Microsoft Virtual Earth (By Search Engine Watch)

MSN Virtual Earth nasce soprattutto sotto la luce della ricerca e si apre ad innumerevoli fronti di possibile sviluppo. Durante la presentazione il servizio è stato presentato come una raffigurazione della realtà cercata (cercando un’azienda è possibile visualizzarne la localizzazione tramite immagini e carte topografiche), ma la base satellitare si presta ad ulteriori servizi e possibilità.

Google sta viaggiando sugli stessi binari: da alcuni mesi ormai è attivo Google Maps (recentemente unito in partnership con 4ppl in una curiosa commistione tra servizio di mapping e social networking). L’uso della tecnologia Keyhole ha inoltre permesso di passare dalla raffigurazione di carte topografiche a vere e proprie immagini satellitari. In più rispetto a Google, però, MSN dovrebbe integrare il servizio di mapping con la normale ricerca, opzione al momento non direttamente prevista dal concorrente. Un ulteriore forte punto di vantaggio per il servizio MSN Virtual Earth è l’angolo di ripresa delle immagini: mentre Google riproduce una visione verticale che mostra solo tetti e strade, MSN ha una visione a 45° più completa e spettacolare.

Figura 2: Google Satellite
Google Satellite