QR code per la pagina originale

MSI pronta a lanciare il suo anti-Eee PC

Sembra essere ormai imminente il debutto di MicroStar Inernational nel dinamico settore dei mini laptop a basso costo. Tra poche settimane MSI dovrebbe lanciare il suo Wind PC, un portatile creato sulla falsa riga dell'ormai celebre Eee PC

,

La crescente fortuna del laptop low cost Eee Pc di Asus, e il prevedibile successo del nuovo modello 900, sembrano costituire un ottimo stimolo per i numerosi competitor, interessati a emulare il successo della casa taiwanese nel medesimo settore. Dopo le diverse declinazioni dei mini portatili offerte da HP e Lenovo, è ora giunto il turno di MicroStar Inernational (MSI), che ha da poco collocato il prezzo base di vendita per il suo Wind PC intorno ai 400 Euro. Annunciato nel corso del mese di aprile, il nuovo dispositivo dovrebbe debuttare sul mercato nel corso delle prossime settimane.

Il mini notebook prodotto da MSI è equipaggiato con uno schermo LCD da 10 pollici con una risoluzione massima di 1024×600 pixel, sormontato da una webcam integrata da 1,3 Megapixel. Stando alle ultime indiscrezioni, che sembrano trovare conferma tra i rivenditori online che consentono di preordinare il dispositivo, Wind PC dovrebbe essere dotato di un processore Intel da 1,6 GHz della serie Atom. Il condizionale è ancora d’obbligo poiché la società produttrice di microchip non ha ancora ufficializzato definitivamente la data di rilascio del suo nuovo processore, previsto comunque per il mese di giugno. Le consegne dei primi dispositivi potrebbero dunque essere vincolate alle decisioni di Intel.

Il sistema operativo, Windows XP o Linux, potrà fare affidamento su un banco di memoria RAM da 1 Gb e su un disco rigido da 80 Gb da 2,5 pollici, offrendo molto più spazio per memorizzare i dati rispetto agli altri competitor nel fecondo settore dei mini laptop. Oltre alle porte USB, Wind PC offrirà connettività attraverso una scheda WiFi e una antenna bluetooth. Pesante poco meno di un chilogrammo, il dispositivo sarà privo di lettore ottico.

Alcuni siti web operanti nel Regno Unito, come Expansys, consentono già ai propri clienti di preordinare il portatile low cost Wind al prezzo di circa 440 Euro per il modello equipaggiato con Windows XP e a 400 Euro per la versione Linux. Stando alle previsioni del rivenditore, i modelli dovrebbero essere disponibili per la consegna in Gran Bretagna a partire dai primi giorni del prossimo mese di giugno. Il debutto in Italia dovrebbe collocarsi all’incirca nel medesimo arco temporale, ma al momento non sono stati comunicati né i prezzi né le modalità di vendita da parte di MSI.