QR code per la pagina originale

Build 2018, tutte le novità di Microsoft 365

Microsoft ha annunciato diverse novità per Microsoft 365 tra cui Windows Machine Learning, per sviluppare con facilità modelli machine learning sul cloud.

,

A Build 2018, l’annuale conferenza per gli sviluppatori, Microsoft ha annunciato una serie di nuovi strumenti per la sua suite Microsoft 365 che combina Windows 10, Office 365 e il pacchetto Enterprise Mobility + Security. Essendo la più grande piattaforma di produttività al mondo, è un elemento fondamentale dell’Intelligence Edge e consente agli sviluppatori di creare soluzioni potenti in grado di funzionare su più dispositivi. Tra le novità che Joe Belfiore ha annunciato e che saranno sviluppate maggiormente durante le varie sessioni della seconda giornata di Build 2018 c’è Windows Machine Learning, una nuova piattaforma che aiuterà gli sviluppatori a creare modelli di apprendimento automatico nell’intelligence cloud e quindi a metterli in uso.

Microsoft utilizza già l’intelligenza artificiale nella sua suite Office 365, all’interno dell’app Foto per Windows 10, nel riconoscimento facciale con Windows Hello e all’interno di servizi che aiutano i professionisti della sicurezza informatica e gli inserzionisti. E presto, con il prossimo aggiornamento di Windows 10, gli sviluppatori avranno accesso agli strumenti di intelligenza artificiale di Microsoft e saranno in grado di utilizzarli per creare app per Windows 10. Con Windows Machine Learning, gli sviluppatori saranno in grado di utilizzare modelli di apprendimento automatico precostruiti, garantendo analisi dei dati in tempo reale a costi inferiori.

La piattaforma di intelligenza artificiale può essere utilizzata su una serie di dispositivi tra cui periferiche IoT, HoloLens, PC desktop, workstation, server e data center. Le novità per Microsoft 365 non si esauriscono qui in quanto il gigante del software ha annunciato anche il supporto alle Adaptive Cards che aiutano gli sviluppatori a creare contenuti interattivi nelle conversazioni. Dunque, gli utenti finali potranno approvare le note spese o commentare un problema in GitHub direttamente all’interno di una email di Outlook o della chat di un team. In arrivo anche i pagamenti diretti all’interno di Outlook. Grazie a Microsoft Pay gli utenti potranno pagare in modo rapido e sicuro fatture direttamente dalla loro casella di posta. Diversi partner Microsoft annunceranno il supporto per Microsoft Pay a Build 2018.

Microsoft annuncerà anche diverse novità riguardo a Microsoft Graph, il cuore della piattaforma Microsoft 365. Il gigante del software ha annunciato nuove API per Microsoft Teams per realizzare soluzioni aziendali personalizzate in Microsoft Graph. Arrivano anche novità per .NET Core 3.0, MSIX e PowerBl in Excel. Infine, la casa di Redmond ha annunciato nuove funzioni personalizzate di Azure Machine Learning e JavaScript che consentono agli sviluppatori e alle organizzazioni di creare nuove formule per Excel.

Fonte: Microsoft • Immagine: Microsoft