QR code per la pagina originale

Le caramelle di Elon Musk

Il prossimo progetto di Elon Musk potrebbe essere una fabbrica di caramelle; la provocazione arriva a seguito di alcune frecciate sui conti di Tesla.

,

Il prossimo business di Elon Musk? Le caramelle. Non si tratta di una voce o di un’indiscrezione fuori dagli schemi perché è stato lo stesso CEO e fondatore di Tesla a dare questa originale notizia. Del resto queste affermazioni fanno parte del “personaggio”, basti ricordare il lanciafiamme con il logo di The Boring Company che, in vendita a 500 dollari, è andato letteralmente a ruba in pochissimo tempo. Un progetto a cui nessuno inizialmente credeva e che invece ha avuto un grandissimo successo. Nel caso in questione l’affermazione di Elon Musk arriva dopo una provocazione di Warren Buffett sui risultati dell’ultima trimestrale di Tesla. Dunque, il business delle caramelle come prossimo obiettivo di Elon Musk potrebbe essere anche una battuta o una provocazione, tuttavia conoscendo proprio il miliardario americano è difficile escludere a priori che in futuro non possano arrivare delle caramelle con il logo della Tesla o di SpaceX.

Tutto nasce lo scorso sabato quando il miliardario Warren Buffet ha voluto offrire ad Elon Musk alcuni “consigli” di natura finanziaria. Buffet è una delle più influenti persone in ambito finanziario a sostenere l’utilizzo dei “moats” per difendere le aziende. I “moats”, o “fossati” in lingua italiana, altro non sono che i vantaggi competitivi che un’azienda può avere nei confronti di un’altra che intende copiare le sue attività. Tesla, per esempio, ha guadagnato un grande vantaggio nel suo settore, ma ora molti player cercano di seguire questa strada. Per Elon Musk il concetto di moats deve essere superato, preferendo puntare sull’innovazione come arma difensiva, mentre per Warren Buffet i moats devono essere difesi strenuamente anche nel caso di Tesla.

Filosofie finanziarie a parte, Warren Buffet ha portato a sostegno della sua tesi i risultati della sua azienda dolciaria See’s Candies che grazie alle proprie politiche ha guadagnato un vantaggio competitivo incolmabile per gli altri player. Un risultato che sarebbe stato impossibile da ottenere seguendo le politiche di Elon Musk.

Il CEO di Tesla ha quindi colto la palla al balzo per rispondere con una provocazione all’evidente provocazione di Buffet rincarata nelle dosi anche dalla dichiarazione del suo socio Charlie Munger, annunciando la sua intenzione di entrare nel settore dolciario. Elon Musk ha anche affermato di essere assolutamente serio, ma in ogni caso i dubbi rimangono. Tuttavia, se in futuro si potrà assistere ad un lancio di SpaceX masticando una caramella Tesla, lo si scoprirà nel corso dei prossimi mesi.

Fonte: The Next Web • Via: Fortune • Immagine: Helga Esteb via Shutterstock