QR code per la pagina originale

Lenovo presenta tre nuovi tablet

Lenovo lancia tre tablet per coprire tutte le aree del mercato. Due saranno basati su Android, il terzo su Windows.

,

Non uno, ma ben tre diversi modelli: è questa la soluzione scelta da Lenovo per tuffarsi nel mondo dei tablet, lanciando la sfida alla dominatrice Apple e alle altre società che a seguito dell’arrivo dell’iPad si sono cimentate in tentativi di vario genere per spodestare la tavoletta di Cupertino. Due dei tre dispositivi Lenovo saranno basati su Android, mentre il terzo adotterà Windows come sistema operativo.

I due tablet Android, rispettivamente battezzati IdeaPad K1 e ThinkPad, saranno disponibili a partire dal mese di agosto negli Stati Uniti e successivamente in altre regioni del mondo. Il dispositivo basato su Windows, invece, è l’IdeaPad P1, la cui data di arrivo sul mercato è indicata in un periodo non meglio specificato del quarto trimestre 2011. Tutti i tablet in questione presentano caratteristiche piuttosto simili, come ad esempio un display da 10,1 pollici, un processore NVIDIA Tegra-2 e la dotazione di un modulo Wi-Fi.

A differenziare i tre modelli sarà principalmente il target d’utenza cui si rivolgeranno: l’IdeaPad K1, ad esempio, presentando funzionalità rivolte all’intrattenimento e alla multimedialità, cercherà di fare breccia all’interno del segmento consumer del mercato; il ThinkPad, invece, sarà prevalentemente orientato all’utenza business, offrendo funzioni dedicate alla gestione dell’ufficio e della propria attività; l’IdeaPad P1, infine, cercherà di porsi a cavallo dei due settori, offrendo caratteristiche utili sia ad una tipologia d’utenza che all’altra.

I due modelli Android saranno inoltre i primi tablet basati sull’OS di Google (con ogni probabilità in versione Gingerbread 3.1) ad offrire compatibilità con Netflix certificata dallo stesso servizio per la riproduzione di pellicole cinematografiche in streaming. Il K1, inoltre, si presenterà agli utenti con una dotazione di circa 50 applicazioni, permettendo loro di risparmiare tempo e danaro. Tra le altre caratteristiche figurano un’uscita HDMI per il collegamento a dispositivi esterni e la possibilità di riprodurre filmati realizzati in Flash.

Fonte: Forbes • Notizie su: