QR code per la pagina originale

Samsung anticiperà il lancio del Galaxy Note 5

In base alle informazioni ricevute dal Wall Street Journal, Samsung annuncerà il Galaxy Note 5 a metà agosto per evitare la concomitanza con gli iPhone 6S.

,

Tra le tante indiscrezioni circolate nelle ultime settimane, l’unica certezza era la data di presentazione del Galaxy Note 5. Una fonte del Wall Street Journal ha invece rivelato che il nuovo modello non verrà annunciato durante l’IFA di Berlino. Samsung avrebbe quindi deciso di interrompere la tradizione in vigore dal 2011 per non dare un “vantaggio temporale” alla rivale di sempre: Apple.

Tutti i precedenti modelli del Galaxy Note sono stati svelati durante la manifestazione tedesca all’inizio di settembre. Il Galaxy Note 4 è stato annunciato il 3 settembre 2014, ma è arrivato nei negozi un mese dopo. Anche Apple ha scelto il mese di settembre per il lancio degli iPhone 6 (il giorno 9 per l’esattezza), tuttavia le vendite sono iniziate prima (19 settembre). Per evitare di commettere lo stesso errore di tempistica, Samsung avrebbe deciso di anticipare il lancio del Galaxy Note 5 a metà agosto.

In questo modo, il produttore potrebbe sfruttare una maggiore finestra di visibilità da parte della stampa specializzata e dei potenziali acquirenti. L’arrivo degli iPhone 6S monopolizzerà infatti l’attenzione di tutta l’industria mobile, relegando in secondo piano il phablet coreano. Finora, l’unico smartphone annunciato da Samsung nel mese di agosto è stato il Galaxy Alpha, primo modello con telaio in metallo.

L’altro motivo che avrebbe spinto il produttore al lancio anticipato sarebbe legato alle vendite inferiori alle attese del Galaxy S6. Per il settimo trimestre consecutivo, Samsung ha previsto un calo dei profitti, nonostante il nuovo modello abbia ottenuto un successo maggiore del Galaxy S5.

Il Galaxy Note 5 dovrebbe avere un display Super AMOLED Quad HD (2560×1440 pixel) da 5,7 pollici, un processore octa core Exynos 7422, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria flash UFS 2.0, non espandibile con microSD. Quasi certa la presenza di una porta USB Type-C e probabile l’uso di una stilo magnetica.