QR code per la pagina originale

Zune sa già cosa farà da grande: il telefono

Il brand Zune è stato ideato già con l'obiettivo di andare a sviluppare dispositivi anche in ambito telefonico. Il player, inoltre, non tarderà ad ospitare anche contenuti video. Così Microsoft sferra l'attacco all'iPod. Wall Street apprezza e ci crede

,

Il piccolo Zune ha appena aperto gli occhi sul mondo e già sembra avere le idee molto chiare su ciò che andrà a fare da grande. Il dispositivo che vuole sfidare l’iPod inizierà a Natale a graffiare la concorrenza, ma per un futuro ancora non definito l’obiettivo è di lavorare su quel che anche l’iPod vuole imparare a fare: telefonare.

Ipotetico Zune Phone (by T3)

Ipotetico Zune Phone (by T3)

«Un telefono Zune è parte integrante del futuro di questo brand»: dichiarazione schietta e senza mezzi termini quella di Chris Stephenson, responsabile del marketing Zune. Poche ore prima era trapelata la voce secondo cui Apple non avrebbe abbandonato l’idea dell’iPhone e che entro il 2007 il progetto dovrebbe arrivare sul mercato, ora Microsoft si porta avanti ed ufficializza le proprie intenzioni bellicose. Non solo: l’approdo del video su Zune è semplicemente rinviato, non negato: la generosità dello schermo trova dunque motivazione ed il dispositivo trova un nuovo punto di applicazione da sviluppare.

Zune Phone e Zune Video

Zune Phone e Zune Video

Sulla scia dei buoni commenti ricevuti dal prodotto dopo la sua presentazione alla stampa, il titolo Microsoft ha aperto a Wall Street 2 punti percentuali sopra il livello della seduta precedente proiettando la quotazione verso cime non raggiunte ormai da mesi e rompendo una serie di importanti resistenze che l’analisi tecnica considerava come riferimenti fondamentali per capire l’andamento futuro dello stock.