QR code per la pagina originale

Skype 3.0 obiettivo business

Skype ha introdotto alcune piccole novità nella sua versione 3.0 per andare incontro alla forte domanda proveniente dall'utenza business. Il comunicato dell'azienda apre la porta ad ulteriori importanti integrazioni per la collaborazione online

,

Il blog di Skype comunica una novità disponibile per gli utenti business, ovvero la nuova versione 3.0 specificatamente adattata all’ambito aziendale. Nessuna novità di rilievo, ma la versione distribuita (3.0.32.205, 14Mb) replica la precedente 3.0 con l’aggiunta di Windows Installer.

La versione business di Skype annovera «maggiore protezione per utenti business», «installazione semplice su diversi computer del tuo ufficio» e «maggior controllo per gli amministratori IT». Il tutto ha lo scopo di andare incontro alla crescente domanda del client in ambito business e la release anticipa con strategica puntualità l’arrivo delle nuove tariffe che potrebbero far gola anche e soprattutto alle aziende intenzionate a girare sul VoIP le proprie chiamate telefoniche.

Le novità espresse dal client appaiono come una risposta diretta all’analisi di eBay, secondo cui Skype rimane l’asset avente le maggiori difficoltà nel passaggio ad una fase lucrativa. eBay e PayPal dimostrano una certa maturità, Skype invece vede l’era delle grosse cifre ancora in lontananza. L’aumento degli utenti e l’introduzione degli abbonamenti potrebbe offrire al servizio una marcia in più e su questo clima di fiducia le azioni del gruppo apriranno in giornata a Wall Street in crescita di circa il 12%.

Update:
Direttamente dal comunicato stampa diramato da Skype: «in una recente ricerca su 250 società che utilizzano Skype, il 95% dichiara di aver risparmiato e l’80% sostiene che grazie a Skype è aumentata la produttività dei collaboratori. L’indagine ha inoltre rilevato che il 62% delle aziende comunica meglio con i propri clienti utilizzando Skype e il 76% dice di lavorare più a stretto contatto con i propri partner perchè Skype è facile da usare». Ma soprattutto: «Skype sta lavorando con i suoi partner su una nuova gamma di servizi per il business chiamati Extras: questi includono Convenos, la possibilità di organizzare conferenze multiutente via web, un pacchetto, Unyte, che consente agli utenti di condividere il proprio desktop e ACD che offre un sistema di call center che integra Skype».