DirectX 10: passaggi giustificati?

Nel settore delle schede video c’è stata grossa attesa delle nuove schede DirectX 10, anche se le nuove API di Microsoft saranno disponibili solo sul nuovo sistema operativo Windows Vista, ma facciamo un salto indietro nel tempo.Fin dal rilascio delle DirectX 8, utilizzate anche nella prima release dell’XBox, gli sviluppatori di videogame hanno avuto la

Nel settore delle schede video c’è stata grossa attesa delle nuove schede DirectX 10, anche se le nuove API di Microsoft saranno disponibili solo sul nuovo sistema operativo Windows Vista, ma facciamo un salto indietro nel tempo.

Fin dal rilascio delle DirectX 8, utilizzate anche nella prima release dell’XBox, gli sviluppatori di videogame hanno avuto la possibilità di controllare come le pipeline venivano usate per disegnare le immagini e ciò per aumentare gli effetti riproducibili e semplificare il modo in cui questi effetti venivano riprodotti.

Questo passaggio è stato fondamentale e le versioni successive si sono limitate ad aumentare il numero e la lunghezza delle istruzioni grazie anche all’introduzione dei nuovi Shader Model, fino a giungere alla versione DirectX 9.0c, rilasciata nel dicembre del 2005 e soggetta ad aggiornamenti bimestrali fino a oggi per l’aggiornamento delle istruzioni.

La versione 9.0c è l’ultima disponibile per il sistema operativo Windows XP, quindi, per valutare un eventuale passaggio a Vista, o ancor di più l’acquisto di una nuova scheda video DX 10, i videogamer dovrebbero conoscere i benefici apportati da questa nuova versione delle famose API di casa Microsoft.

Le DirectX 10, originariamente denominate Windows Graphics Foundation, non sono solo una versione aggiornata delle vecchie 9.0c, ma integrano nuove funzioni come lo Scheduler, che perfeziona il multitasking grazie anche all’utilizzo di un nuovo sistema di virtualizzazione della memoria.

La novità più importante, però, è che tramite le DirectX 10 la GPU potrà svolgere un lavoro notevolmente superiore rispetto al passato lasciando quindi di molto più libera la CPU che potrà occuparsi di altro (c’era chi in passato ipotizzava che tramite il disimpegno della CPU si sarebbe potuta avere una migliore intelligenza artificiale degli avversari). Tuttavia il passaggio da DX 9 a DX 10 non sarà significativo quanto, come raccontato precedentemente, il passaggio da DX 7 a DX 8, consentirà però un numero più elevato di effetti, contribuendo ad aumentare la profondità e il dettaglio dei paesaggi, importante passo per il raggiungimento del fotorealismo.

Ma come ben si sa, l’ultima parola va all’occhio, per cui allego delle immagini di Age of Conan: Hyborian Adventures, uno dei primi titoli DirectX 10 in uscita, prima in versione DirectX 9, poi DirectX 10.

Ti potrebbe interessare
L’Antitrust indaga su iAd: è anticoncorrenziale per Google e Microsoft?
Apple

L’Antitrust indaga su iAd: è anticoncorrenziale per Google e Microsoft?

Non è ancora ufficialmente apparso sul mercato, ma iAd continua a far parlare di sé. Dopo l’entusiasmo per gli investimenti ottenuti da grandi brand mondiali, Cupertino dovrà confrontarsi con l’Antitrust americano. A quanto pare, vi sarebbe la volontà di indagare sul reale funzionamento del servizio di advertising targato mela, per scoprire se sia stato pensato

Il processo produttivo a 40 nm sarà maturo nel 2010
amd atiradeon

Il processo produttivo a 40 nm sarà maturo nel 2010

La scorsa settimana, a margine della notizia riguardante la Radeon HD 5970 di AMD, avevamo parlato di nuovi problemi per TSMC con il processo produttivo a 40 nanometri.Alcune indiscrezioni in Rete parlavano di una diminuzione della resa dal 60% al 40%, ma TSMC nega tutto e annuncia chip in grandi quantità per il prossimo anno.

STMicroelectronics sale sul treno chiamato Nokia
chip nokia

STMicroelectronics sale sul treno chiamato Nokia

Il mercato dei cellulari corre; nel primo trimestre 2008 le vendite mondiali di telefonini sono cresciute del 13%. Altro che timori di recessione, l’aria che si respira nel settore è di ottimismo. A guardare bene, però, si tratta di un mercato a due facce: infatti, se in Europa occidentale le vendite sono scese del 16%,

La scheda di rete PCI-E per i giocatori
Prezzi e tariffe

La scheda di rete PCI-E per i giocatori

La longshine ha proposto in questi giorni un prodotto molto interessante: una scheda di rete pci-e 1x. Gli slot pci-e stanno via via sostituendo nelle schede madre gli ormai vecchi pci ma nonostante ciò nella quasi totalità dei casi rimangono inutilizzati.Come detto la scheda è molto interessante anche perchè viene classificata come gaming. Gaming è