QR code per la pagina originale

In arrivo la pre-beta di Windows 7

Dopo numerosi rumors, giungono le prime conferme: nel corso della prossima Professional Developers Conference di ottobre, Microsoft rilascerà agli sviluppatori una prima pre-beta di Windows 7. Il nuovo sistema operativo sostituirà Vista nel 2010

,

Mentre Microsoft cerca di risollevare l’immagine di Vista con numerose iniziative di marketing, dietro le quinte di Redmond si lavora alacremente per la prossima versione di Windows. Il famoso sistema operativo del colosso dell’informatica viaggia, infatti, verso la sua settima edizione a tappe forzate per raggiungere l’obiettivo del rilascio nel corso del 2010. A testimoniare l’alacre lavoro intorno al nuovo OS, nel corso degli ultimi giorni sono trapelati in Rete numerosi rumors in merito al rilascio della prima versione pre-beta di Windows 7 per gli sviluppatori.

La voce era trapelata direttamente da Redmond, ma non aveva trovato alcun riscontro ufficiale da parte dei responsabili del progetto per il prossimo sistema operativo della società fondata da Bill Gates. Nel mese di agosto Microsoft aveva in effetti ventilato la possibilità di far dare una prima occhiata a Windows 7 agli sviluppatori nel corso della Professional Developers Conference (PDC) di ottobre, ma nulla più. L’eventualità aveva comunque acceso la curiosità dei blogger, pronti a scommettere sul rilascio di una prima pre-beta nel corso dell’annunciato evento.

A distanza di alcune settimane dalla nascia dei primi rumors, il blogger di Microsoft Dan Fernandez ha confermato quanto pronosticato da molti siti web: nel corso della PDC verrà rilasciata la prima versione pre-beta di Windows 7. Stando alle prime informazioni fornite, ad ogni sviluppatore che parteciperà all’evento verrà consegnato un drive esterno USB contente una prima versione di prova del nuovo sistema operativo targato Microsoft.

Sempre nel corso della PDC, i partecipanti avranno l’occasione di seguire ben 21 sessioni di lavoro per il nuovo Windows 7, informandosi sulle nuove caratteristiche del sistema operativo e sulle migliorie apportate rispetto all’attuale Vista. Il nuovo OS dovrebbe presentare un kernel sensibilmente rivisto, nuove opzioni per il networking e una interfaccia più semplice e intuitiva dell’attuale. Gli sviluppatori avranno anche modo di familiarizzare con le nuove soluzioni adottate da Microsoft per la gestione della grafica, delle singole applicazioni e delle API concepite per il nuovo sistema operativo.

Il rilascio della pre-beta di Windows 7 costituirà il primo gradino per l’evoluzione dell’OS di nuova generazione progettato da Microsoft. Salvo contrattempi o imprevisti, la società di Redmond prevede il lancio del nuovo sistema operativo per i primi mesi del 2010.