QR code per la pagina originale

FIFA 17: le novità della seconda patch

EA Sports ha dato il via al rilascio della seconda patch dedicata alla simulazione calcistica FIFA 17: queste le novità introdotte dall'aggiornamento.

,

A quasi un mese di distanza dall’arrivo del primo aggiornamento ufficiale, EA Sports ha pubblicato la seconda patch correttiva dedicata a FIFA 17, che introduce alcune novità all’interno della simulazione calcistica. Si tratta di aggiunte estetiche, ma non solo: alcune sono finalizzate a migliorare la qualità del gameplay, anche sulla base dei pareri raccolti dalla community.

Come visibile nell’immagine di apertura dell’articolo, sono stati ridisegnati i volti di alcuni giocatori (lo screenshot mostra quello di Philippe Coutinho del Liverpool), così da aumentare il realismo e il senso di coinvolgimento. Il team di sviluppatori dichiara poi di aver ottimizzato il codice al fine di rendere i match più bilanciati, di aver risolto un problema che causava l’utilizzo di una divisa non scelta durante la fase pre-partita e un altro bug relativo ad un calo di framerate mentre si effettuano gli esercizi per le skill durante i caricamenti.

Ancora, la patch evita che scendendo in campo con una maglietta nera la si possa confondere con quella dell’arbitro, i tifosi spagnoli utilizzano cori da stadio autentici per festeggiare in seguito a un gol della propria squadra, sono stati apportate ottimizzazioni alla modalità Pro Club, l’inedita Il Viaggio è ora disponibile anche in italiano e Ultimate Team migliora sulla base dei feedback ricevuti.

Con questo secondo update, EA Sports ribadisce la propria volontà finalizzata ad offrire un supporto post-lancio alla numerosa community di appassionati legati a FIFA 17. Il titolo, quest’anno, deve vedersela con l’agguerrita concorrenza di Konami e del suo Pro Evolution Soccer 2017, migliorato sotto molti punti di vista rispetto ai predecessori, anche se non ancora capace di strappare lo scettro alla produzione di Electronic Arts.

Video:Lo smartphone Meizu M6 visto da vicino