QR code per la pagina originale

Facebook lancia Oculus TV per guardare la TV in VR

Facebook lancia Oculus TV, un'app gratuita per i possessori di un Oculus Go che consente di sfogliare cataloghi di film e programmi TV e guardarli in VR.

,

Facebook lancia Oculus TV, un hub che rappresenta un nuovo modo per guardare spettacoli TV e film in realtà virtuale indossando il visore Oculus Go. Annunciato lo scorso mese in occasione della conferenza Facebook F8, da oggi dunque il progetto diviene realtà con un’ampia gamma di programmi TV da servizi di terze parti, fruibili via app da scaricare gratuitamente.

Nell’evidenziare i tentativi di Oculus di enfatizzare gli usi del suo visore non strettamente legati al gaming, il team dietro l’app spiega che «Al centro dell’esperienza Oculus TV si troverà un’area di visione elegante, moderna e completamente immersiva. Progettato per il più comodo relax, questo nuovo spazio è completamente assente da distrazioni, perfetto per godersi i propri spettacoli preferiti o gli ultimi successi Hollywoodiani».

Secondo le prime prove, in Oculus TV vi è un principale luogo di ritrovo, uno spazio privo di distrazioni in cui trovare e guardare programmi Tv e film preferiti tramite i servizi supportati. L’utente che indossa il visore per la realtà aumentata può però spostarsi da una stanza all’altra, anche con un amico o un familiare, in pochi secondi, basterà disporre di un secondo Oculus Go. «Funziona proprio come i migliori televisori intelligenti là fuori», aveva promesso Hugo Barra di Oculus ai tempi dell’annuncio.

Avviando l’app gratuita Oculus TV l’utente dunque potrà disporre di un home theatre virtuale dall’equivalente di uno schermo TV da 180 pollici, che si può utilizzare per accedere tramite il visore stand-alone Oculus Go a diversi servizi di streaming video come Netflix, Hulu e Showtime, ma anche Red Bull TV, Pluto TV e i filmati di Facebook Watch. È già possibile guardare molti video in VR su Oculus Go; Showtime, Netflix e Hulu dispongono di app standalone: significa che si avviano semplicemente all’interno di Oculus TV anziché essere integrate direttamente a bordo della creazione del team di proprietà Facebook.

Oculus è comunque al lavoro per estenderne le funzionalità e stringere più partnership. Supporterà dunque in futuro più reti, tra cui l’ESPN:

C’è entusiasmo all’orizzonte: sono in arrivo diverse espansioni per Oculus TV, previste per tutta l’estate, autunno e oltre. Verranno aggiunte nuove applicazioni di streaming, nuovi broadcast partner e molto altro ancora, compreso ESPN!

C’è un motivo per cui Facebook sta costruendo un’app dedicata per questo progetto. Secondo gli ultimi dati disponibili, gli utenti in possesso di un visore per la realtà aumentata amano utilizzarlo per guardare video, come sottolineato anche da Samsung nel fornire alcune informazioni sui modi d’uso del Gear VR. Anche fornitori di video come Netflix e Hulu hanno intercettato la domanda e offerto ai propri iscritti la possibilità di sfogliare il loro catalogo e di riprodurre contenuti multimediali in stanze in realtà virtuale; il produttore di app di media center Plex sta persino consentendo agli utenti di versare drink e lanciare popcorn virtuali sullo schermo dal loro divano, sempre virtuale, senza così sporcare l’ambiente reale.

Con Oculus TV, Facebook ha cercato di costruire una sorta di soggiorno condiviso con una TV virtuale che mostra all’utente un’interfaccia TV intelligente, completa di scorciatoie per app come Netflix, Hulu, Showtime, Pluto TV, Newsy, Facebook Watch e Red Bull TV. Il risultato sembra davvero una sorta di smart TV, un hub pensato per facilitare l’intrattenimento e consentire un’esperienza migliore.

Fonte: Oculus • Immagine: Oculus