QR code per la pagina originale

SpaceX lancia Starhopper in uno spettacolare video

Dopo il recente tentativo abortito, SpaceX riesce a lanciare il prototipo della parte inferiore di Starship, chiamato StarHopper.

,

SpaceX ha effettuato un nuovo test per il prosieguo dello sviluppo di Starship durante il pomeriggio del 27 agosto in Texas. Starship è l’astronave che, con i suoi 55 metri di altezza, verrà utilizzata da SpaceX per dare vita ai viaggi nello spazio con cui gli esseri umani potrebbero raggiungere la Luna e forse Marte. L’obiettivo del test era quello di valutare le prestazioni di Starhopper, il prototipo della parte inferiore e centrale dell’astronave, per verificarne la stabilità e la capacità di atterrare autonomamente con il proprio motore principale.

Nella fase di test durata poco più di un minuto, Starhopper ha raggiunto un’altezza di 150 metri per poi effettuare con successo un atterraggio controllato. L’azienda spaziale statunitense di Elon Musk dopo aver concluso le prove con Starhopper potrà finalmente dedicarsi completamente all’astronave Starship. Secondo i piani attuali il veicolo spaziale dovrebbe essere collocato sul Super Heavy, un enorme razzo in grado di trasportare carichi molto pesanti oltre l’orbita terrestre. Quando sarà giunta a destinazione, Starship dovrà atterrare con i propri motori. In effetti è proprio questa la procedura che attualmente è ancora in fase di test in Texas.

Lo scopo del test è quello di verificare la potenza e la capacità di Starship di staccarsi dal suolo dei mondi che esplorerà per poi essere in grado di tornare sulla Terra. Fino ad oggi Starhopper è stato sperimentato con un solo motore Raptor, ma l’azienda spaziale statunitense di Elon Musk intende dotare l’astronave di sei motori, quindi nel corso dei prossimi mesi sono previsti nuovi test in Texas. Elon Musk intorno alla metà di settembre dovrebbe fornire nuovi aggiornamenti su SpaceX anche in base ai risultati dei primi test effettuati.