QR code per la pagina originale

Skype in crash: cosa sta succedendo? (Update 6)

In queste ore molti utenti stanno sperimentando gravi problemi nella connessione con Skype. Il gruppo al momento non sa indicare la causa dei crash.

,

Da alcuni minuti si segnalano ripetuti disservizi sulla rete Skype ed ancora una volta, così come successo nello scorso mese di dicembre, tutto inizia con una serie di crash a ripetizione. Su Twitter le segnalazioni sono già molteplici e l’ironia sul recente accordo con Microsoft si spreca. Il gruppo ha già ammesso il problema con una nota di Peter Parkes sull’apposito canale Heartbeat del sito ufficiale Skype:

Alcuni di voi stanno avendo problemi nel sign-in su Skype e nell’effettuare chiamate. Stiamo investigando e speriamo di avere maggiori dettaglio entro breve

Sebbene al momento non vi siano informazioni supplettive, il problema potrebbe essere legato all’update del client, passaggio che anche durante il precedente black-out aveva portato alla caduta dell’intera Rete per varie ore. Nel caso antecedente il problema era stato nella carenza di supernodi che, in conseguenza dell’update difettoso del client, avevano provocato scompensi sul network fino a renderne impraticabile l’utilizzo.

In questa fase per chi registra il crash è impossibile riavviare il client e tentare il login: la procedura di avvio si ferma prima ancora di poter tentare il collegamento. Questa pagina sarà aggiornata in divenire per segnalare in divenire l’evolversi della situazione.

Update 1 – Ore 14.27
Il problema è esteso in tutto il mondo, apparentemente a macchia di leopardo. Anche in questo caso i presupposti sembrano del tutto simili a quanto accaduto nei mesi scorsi quando il network cadde a causa di un update non andato a buon fine.

Update 2 – Ore 14.40
Skype spiega come ripristinare la situazione dopo il crash:

  • Windows
    Chiudere Skype ed assicurarsi di aver chiuso del tutto il client. Cercare la cartella \appdata\skype e cancellare il file shared.xml. Riavviare Skype.
  • Mac OS X
    Chiudere Skype. Cercare la cartella ~/Library/Application Support/Skype/ e cancellare il file shared.xml. Riavviare Skype.
  • Linux
    Chiudere Skype. Identificare la cartella /home/YourLinuxUserName/.Skype e cancellare il file shared.xml. Riavviare Skype.

Il file shared.xml verrà automaticamente ricreato ed al riavvio il client funzionerà correttamente.

Update 3 – Ore 15.40
Molti utenti sarebbero in relativa difficoltà nel trovare il file shared.xml sul proprio sistema. Il consiglio generale è quello di usare la ricerca automatica per identificare la cartella “appdata”, quindi si può cercare manualmente la cartella “skype” e (assicurandosi di aver abilitato la visione dei file nascosti) è possibile a questo punto trovare il famigerato shared.xml. È possibile trovare la cartella del file anche tramite “Esegui” da menu e lanciando quindi quanto segue (senza virgolette): “%appdata%\skype”.

Occorre anzitutto provvedere alla chiusura di Skype, quindi cancellazione in toto del file shared.xml, quindi alla riapertura. Non è necessario disinstallare e reinstallare il file.

Update 4 – Ore 16.20
Aggiunte tra le istruzioni le nuove indicazioni fornite da Skype in relazione alla versione per Linux.

Update 5 – Ore 17.45
Queste le istruzioni dettagliate pubblicate da Skype per il ripristino del client dopo il crash.

Update 6 – 27 maggio
Una nuova versione di Skype per Windows è disponibile: la semplice installazione risolve ogni problema relativo ai crash del software.

Fonte
Commenta e partecipa alle discussioni