QR code per la pagina originale

AOL: 1 miliardo di spam in 24 ore

Bloccate dal provider statunitense 1 miliardo di e-mail indesiderate in un giorno. È guerra senza tregua allo spam.

,

America Online, la divisione Internet di AOL Time Warner, ha annunciato di aver intercettato 1 miliardo di e-mail spazzatura indirizzate ai propri clienti in 24 ore. Un dato a doppio taglio: se da un lato, infatti, la notizia è positiva, in quanto significa 28 e-mail inutili in meno per ogni cliente del provider, dall’altro evidenzia la crescente invadenza dello spam.

«I nostri membi ci hanno mandato un messaggio molto chiaro», ha commentato il neo presidente di AOL, Jon Miller: «eliminate lo spam. La buona notizia è che lo stiamo facendo».

La politica di AOL contro lo spam si basa sul contributo attivo degli utenti: ogni membro del network trova, all’interno di AOL 8.0, un pulsante con il quale può segnalare lo spam, assicurandosi che le e-mail indesiderate non giungeranno più né a lui né a nessun altro membro. Sono circa 5,5 milioni le segnalazioni inviate ogni giorno dai clienti di AOL.