QR code per la pagina originale

Intel Nahalem: memory controller triple-channel

,

Nel corso del 2008, Intel sfrutterà la propria tecnologia produttiva a 45 nanometri per la produzione di una nuova generazione di CPU, Nahalem, basata su un’architettura completamente rinnovata rispetto a quella attuale.

Tra le novità architetturali, al momento note, che caratterizzeranno i processori Nahalem, ve ne sono due di particolare importanza: la presenza di un memory controller integrato nel die della CPU (soluzione già adottata da AMD) e un bus di comunicazione di tipo CSI (Common Serial Bus).

Pare inoltre che alcuni modelli di CPU Nahalem saranno dotati di un memory controller DDR3 triple-channel, soluzione che, al pari dell’attuale dual-channel, sfrutterà la presenza di più moduli di memoria “gemelli” alloggiati negli slot della scheda madre.

L’utilizzo di un controller a triplo canale garantisce un notevole incremento della banda di memoria, così da assicurare prestazioni maggiori senza modificare la frequenza di funzionamento della memoria stessa, mantenendo stabile il sistema.

Per chiarire il concetto, analizziamo la bandwidth di memoria massima nominale di alcune configurazioni:

  • Memorie DDR2-800 e memory controller dual-channel: 10GB/s
  • Memorie DDR3-1333 e memory controller dual-channel: 17GB/s
  • Memorie DDR3-1600 e memory controller triple-channel: 38GB/s

Molto probabilmente, questa funzionalità sarà presente, almeno in un primo momento, nelle CPU dedicate a sistemi server (Bloomfield).

Ricordo che l’utilizzo di un memory controller a triplo canale è sottoposto all’acquisto di ben 3 moduli di memoria DDR3.

Il nuovo bus di comunicazione CSI, di tipo pin-to-pin, permetterà la rimozione del Front Side Bus, così da ridurre i colli di bottiglia nei sistemi multi-CPU.

Novità interessanti quelle annunciate da Intel, anche se, a mio avviso, non saranno fruibili molto presto dall’utente medio.