QR code per la pagina originale

Apple WWDC: bignami dei rumors

Manca poco al WWDC e al keynote di Steve Jobs. Come tradizione, in Rete spopolano rumors e indiscrezioni sull'atteso evento Apple. Si prevedono molte novità per l'iPhone e Leopard e forse qualche altra sorpresa. Ecco alcuni dati per spezzare l'attesa

,

A pochissimi giorni dalla Apple Worldwide Developers Conference, sta crescendo – come da tradizione – in Rete la curiosità per l’atteso keynote di Steve Jobs. Forum, blog e siti di informazione pullulano di rumors, indiscrezioni, smentite e velate conferme sui contenuti del discorso del CEO di Apple, che dovrebbe rivelare numerose novità in buona parte dei comparti strategici della società di Cupertino. Proviamo a considerare le principali indiscrezioni, cercando di separare le possibili realtà dalle semplici speranze.

L’attenzione di sviluppatori, clienti e semplici fan è naturalmente concentrata sulla nuova generazione dell’iPhone, il fortunato dispositivo lanciato sul mercato circa un anno fa da Apple. Sulla scia del successo ottenuto dalla prima versione, la società di Cupertino dovrebbe presentare lunedì una nuova evoluzione del suo smartphone, studiato per essere maggiormente compatibile e commercialmente appetibile anche fuori dagli Stati Uniti e dai paesi europei, come Francia e Gran Bretagna, che ne hanno già avviato la commercializzazione. Stando ai numerosi rumors, il nuovo iPhone non dovrebbe essere esteticamente molto diverso dall’attuale, salvo per una maggiore predominanza dei materiali in plastica rispetto al tradizionale involucro in alluminio. Ridotto nello spessore e con un display pressoché identico a quello della prima generazione (anche se alcune voci parlano di due possibili versioni), iPhone nasconderà probabilmente al suo interno le principali novità. Sembra essere ormai certa la presenza di una antenna 3G per aumentare la capacità di trasmissione dati del dispositivo, specialmente in quei paesi in cui le connessioni WiFi non sono particolarmente diffuse.

Alcune novità potrebbero, inoltre, interessare il sistema operativo dello smartphone di Apple, sottoposto nelle ultime settimane a numerose modifiche, probabilmente tese ad aumentare la compatibilità del dispositivo con la nuova dotazione hardware, ma anche ad aggiungere innovative funzioni per gli utenti. Le prime fotografie del Moscone Center, il luogo in cui si terrà il WWDC, mostrano la presenza di alcuni cartelloni pubblicitari che etichettano il sistema operativo del dispositivo mobile come «OS X iPhone, la piattaforma mobile più avanzata al mondo».