QR code per la pagina originale

Huawei P20 e P20 Pro, vendite record al lancio

Huawei è riuscita a generare oltre 15 milioni di dollari in soli 10 secondi con la vendita flash dei nuovi Huawei P20 e Huawei P20 Pro.

,

Le vendite del duo composto dai nuovi Huawei P20 e Huawei P20 Pro sono partite bene, realizzando oltre 15 milioni di dollari nei primi 10 secondi dalla disponibilità sul mercato. Lo comunica la casa produttrice cinese attraverso una nota condivisa alla stampa.

La presentazione ufficiale della gamma Huawei P20 è pervenuta alla fine dello scorso mese, in concomitanza al rilascio sul mercato, avvenuto in primis in Cina, dove la nota azienda è dunque riuscita a generare oltre 15 milioni di dollari con la vendita flash dei tre nuovi smartphone. Se la risposta del mercato cinese è indicativa delle performance globali dei dispositivi, allora significa che Huawei è già sulla buona strada per raggiungere i propri obiettivi di 20 milioni di unità spedite entro la fine del 2018. Secondo il produttore, i telefoni:

hanno generato oltre 100 milioni di RMB in vendite su Huawei Vmall entro i primi 10 secondi dopo che i due dispositivi sono stati resi disponibili per l’acquisto sulla piattaforma di commercio.

La compagnia cinese non ha confermato il totale ufficiale delle unità vendute, ma il numero di dispositivi acquistati al lancio è stato sicuramente piuttosto alto, data la cifra generata. Vale anche la pena notare che questa vendita flash includeva solo i modelli di punta, Huawei P20 e Huawei P20 Pro, e non il modello economico Huawei P20 Lite. E mentre la nuova linea di smartphone è attualmente in vendita in tutto il mondo, sostenuta da ingenti campagne di marketing nei mercati europei e asiatici, il successo delle vendite iniziali di Huawei sarebbe una chiara vittoria contro il governo degli Stati Uniti, i cui alti funzionari hanno sollecitato i consumatori americani a non comprare telefoni Huawei a causa di preoccupazioni sulla sicurezza. Il capo dell’unità business consumer dell’azienda cinese, Richard Yu, aveva detto che Huawei non avrebbe comunque lasciato gli USA.

L’obiettivo dichiarato di Huawei è quello di diventare il produttore di smartphone numero uno al mondo. Intanto, dovrà superare Apple, attualmente al secondo posto della classifica grazie al successo dei suoi iPhone, un obiettivo che l’azienda si aspetta di raggiungere entro la fine del prossimo anno.

Si ricorda che Huawei P20 dispone di una dual-camera posteriore e di una peculiare tonalità di colore, Twilight, c che non è possibile trovare in nessun altro dispositivo concorrente, mentre la soluzione Huawei P20 Pro si contraddistingue per una tripla fotocamera sul retro, zoom ottico 3x e caratteristiche da top di gamma, che lo rendono uno dei migliori smartphone attualmente in circolazione.

Fonte: GizmoChina • Via: Cnet