QR code per la pagina originale

Diego Piacentini lascia il Team Digitale

Diego Piacentini ha annunciato che lascerà il ruolo di Commissario per l'agenda digitale al termine della prorogatio di 45 giorni.

,

Diego Piacentini ha deciso di lasciare l’incarico di Commissario per l’agenda digitale. L’annuncio era, in realtà, nell’aria, nonostante si vociferasse che Piacentini potesse allungare il suo mandato scaduto lo scorso 15 settembre per un altro anno. Invece, nonostante i rumors dicessero il contrario, il manager di Amazon ha deciso di lasciare il Team Digitale che aveva brillantemente guidato negli ultimi due anni. L’annuncio è arrivato all’interno di un’intervista al QN Economia & Lavoro a cui subito dopo sono seguiti i ringraziamenti via Twitter al Governo che aveva chiesto a Piacentini di rimanere in carica per un altro anno.

Diego Piacentini fa sapere che continuerà a lavorare in “prorogatio” per 45 giorni sino alla nomina del nuovo Commissario per l’agenda digitale per garantire continuità. Il manager di Amazon si augura che il Team Digitale che ha guidato negli ultimi due anni possa crescere ulteriormente per diventare qualcosa di più grande e con maggiori possibilità di incidere. Per Piacentini sarebbe auspicabile un dipartimento per la trasformazione digitale o un sottosegretariato alla presidenza del Consiglio. In ogni caso, oggi, è necessario coinvolgere nel progetto molte altre persone, almeno un centinaio secondo il manager di Amazon.

Il Team Digitale andrà, comunque, avanti almeno un altro anno. A confermarlo il sottosegretario alla Pubblica amministrazione Mattia Fantinati. Per il Governo, infatti, il lavoro che è stato fatto in questi due anni è stato positivo. Per il futuro, è anche possibile che il Team Digitale possa essere accorpato con Agid di cui potrebbe diventare una sorta di braccio operativo.

Per quanto riguarda il futuro professionale di Diego Piacentini, il manager di Amazon ha deciso che nel breve periodo tornerà a Seattle dove vive la sua famiglia. Si ricorda, infine, che Diego Piacentini era stato voluto dal Governo Renzi come Commissario per l’agenda digitale e la sua nomina risale al 17 agosto 2016. Con lui ha lavorato un team di 29 esperti.