QR code per la pagina originale

Danamics LM10, dissipatore a metallo liquido

,

Esistono diverse tecnologie alla base dei sistemi di raffreddamento per i processori, si va dal classico raffreddamento ad aria e ad acqua fino ad arrivare all’azoto liquido, utilizzato per battere i record di overclock a temperature sotto zero e quindi non alla portata di tutti.

L’azienda danese Danamics ha sviluppato per il mercato consumer un sistema di innovativo, basato sul raffreddamento a metallo liquido, implementato in un apparentemente classico dissipatore con heat-pipe immerse in una struttura ad alette di metallo.

Al cuore della tecnologia c’è una pompa elettromagnetica che mette in circolo il metallo liquido nelle heat-pipe, realizzando così un trasferimento di calore che stando alle parole del produttore sarebbe superiore anche ai sistemi di raffreddamento ad acqua, grazie alle eccellenti proprietà termiche del metallo liquido utilizzato.

Il vantaggio fondamentale che introduce la pompa elettromagnetica è la totale assenza di parti meccaniche in movimento che implica contemporaneamente silenziosità di funzionamento e un tempo di vita molto elevato.

La pompa elettromagnetica mette quindi in moto il metallo liquido sfruttando le sue stesse caratteristiche elettromagnetiche, tramite l’utilizzo di campi elettromagnetici generati nella pompa stessa con l’utilizzo di una certa quantità di corrente elettrica.

Nell’attesa di trovare in rete dei benchmark per valutare l’effettiva bontà di questo sistema vi rimando alla scheda tecnica sul sito del produttore.