Prestazioni deludenti per l’Eee PC 1004DN di Asus

Durante il CES di Las Vegas, Asus ha presentato l’ultimo nato della famiglia Eee PC, il modello 1004DN che si differenzia dai modelli precedenti per la presenza di un lettore DVD, ma soprattutto per l’adozione del chipset Intel GN40.Il sito HKEPC ha pubblicato i primi test relativi all’Eee PC 1004DN che hanno però fornito risultati

Durante il CES di Las Vegas, Asus ha presentato l’ultimo nato della famiglia Eee PC, il modello 1004DN che si differenzia dai modelli precedenti per la presenza di un lettore DVD, ma soprattutto per l’adozione del chipset Intel GN40.

Il sito HKEPC ha pubblicato i primi test relativi all’Eee PC 1004DN che hanno però fornito risultati deludenti.

Il punto debole dell’attuale piattaforma Atom è rappresentato dal chipset 945GSE, incapace di eseguire decodifiche video e riproduzione di contenuti in alta definizione.

La stessa Intel aveva annunciato il chipset GN40, in risposta al chipset GeForce 9400M utilizzato da nVidia per la sua piattaforma Ion, pubblicizzando le sue migliori caratteristiche multimediali. I risultati dei benchmark però dicono il contrario.

La tecnologia Intel Clear Video, integrata nei chipset della serie 3x e 4x (quindi anche nel GN40), consente la decodifica in hardware dei formati MPEG2, WMV9, H.264 e VC-1. Per sfruttare a pieno questa funzionalità è necessaria la presenza delle DirectX 10 che abilitano il supporto alle DXVA 2.0 (DirectX Video Acceleration 2.0).

Purtroppo sul netbook di Asus è installato Windows XP Home, che abilita il supporto solo alla versione 1.0 delle DXVA. Anche se non capite il cinese, le immagini sul sito HKEPC sono chiare: il chipset GN40 non viene sfruttato al massimo delle sue potenzialità.

Intel dovrebbe fornire i driver anche per Windows XP, in modo da abilitare la decodifica dei formati VC-1 e H.264, oppure Asus sarà “costretta” ad installare Windows Vista (con un probabile aumento del prezzo finale).

Ti potrebbe interessare
Ci vediamo in tv
skype

Ci vediamo in tv

Intel, Google ed altri stanno per presentare una propria televisione che, presumibilmente basata su Android, porterà definitivamente il computing sullo schermo televisivo.Skype, nel frattempo, annuncia una partnership con Panasonic per portare il client sulle tv VIERA ove la presenza di una webcam permette conversazioni di sicuro impatto grazie alla connessione del televisore al web.La sintesi

Sarà un 2010 di fuoco per il mercato degli smartphone
Google

Sarà un 2010 di fuoco per il mercato degli smartphone

Stando alla previsione di mercato per il 2010 elaborata da Neil Mawston di Strategy Analytics, i prossimi undici mesi si prospettano incandescenti per quanto riguarda il settore degli smartphone.Se l’ultima parte del 2009 si è dimostrata in grado di ridare vitalità a questo business, grazie all’ingresso in scena di alcuni dispositivi venduti a prezzo accessibile,

Sale il numero degli Apple Store online
Apple

Sale il numero degli Apple Store online

Diventano sempre più numerosi gli Apple Store online del mondo e così altri quattro nuovi negozi online (concentrati tutti nel sud est asiatico) si aggiungono alla lunga lista di quelli già presenti.I nuovi punti vendita virtuali Apple aprono i battenti in Malesia, Indonesia, Vietnam e nelle Filippine, tutti paesi in cui l’economia è in piena

Mediaroom, la nuova IPTV di Microsoft
Software e App

Mediaroom, la nuova IPTV di Microsoft

Microsoft ha annunciato la disponibilità di Mediaroom, la nuova versione della sua piattaforma IPTV. Molte le novità annunciate tra cui la condivisione dei media attraverso la rete e il supporto per il digitale terrestre