Il 2012 sarà l’anno degli SSD, parola di Kingston

I problemi di produzione degli hard disk tradizionali e la riduzione del costo per GB favoriranno il mercato degli SSD.

Kingston Technology, azienda leader nella produzione di RAM e memory card, è convinta che il 2012 sarà un anno molto favorevole per i dischi a stato solido. Infatti, il tracollo della produzione degli hard disk causato dalle alluvioni che hanno colpito la Thailandia e la riduzione del costo per GB dei chip NAND flash, consentiranno alla tecnologia SSD di prendere sempre più piede, arrivando a rimpiazzare, entro la fine del prossimo anno, gli hard disk tradizionali di piccolo taglio.

Secondo quanto dichiarato dall’executive manager di Kingston, nel 2012 il costo per GB scenderà fino a 1 dollaro, consentendo di realizzare SSD sempre più economici e alla portata di un maggior numero di utenti. In vista di queste favorevoli condizioni economiche, Kingston ha aggiunto anche che incrementerà le risorse e gli investimenti destinati alla produzione dei dischi a stato solido diminuendo la produzione delle DRAM.

Anche OCZ, in un mercato che si sta lentamente allargando ad altri produttori come Samsung, ha deciso di concentrarsi maggiormente nella realizzazione di SSD performanti a basso costo, tanto da ridurre drasticamente la produzione delle NAND flash destinate a dongle USB e schede di memorie.

Il settore dei dischi a stato solido è destinato quindi ad avere, finalmente, un nuovo impulso per la gioia di tutti gli utenti che vogliono incrementare le prestazioni dei propri computer senza spendere una fortuna.

I Video di Webnews

Battlefield V, trailer Gamescom 2018

Ti potrebbe interessare
Samsung punta Nokia, acquisizione in vista?
Business

Samsung punta Nokia, acquisizione in vista?

Il futuro di Nokia è sempre più in bilico: il crollo negli ultimi anni di Symbian, sbaragliato dalla concorrenza che porta la firma di iOS e Android, e il calo delle vendite dei terminali finlandesi non permettono al gruppo di navigare in acque tranquille. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, una possibile soluzione per

Wind: in arrivo nuove tariffe dati a consumo
Google

Wind: in arrivo nuove tariffe dati a consumo

Novità in vista per i clienti Wind che sono soliti sfruttare la rete mobile dell’operatore italiano per connettersi a Internet. Dal prossimo 15 di novembre, infatti, le offerte Wind Mega 1500, Wind Mega No Limit e Wind Mega 15000 non saranno più disponibili a listino e saranno disattivate a tutti i clienti che le avevano

Da ViewSonic un display molto ecologico: VX2250wm-LED
Business

Da ViewSonic un display molto ecologico: VX2250wm-LED

Con un annuncio dal sito web ufficiale, Viewsonic lancia sul mercato online VX2250wm, nuovo schermo WLED 22 pollici. Lo slogan che accompagna la campagna pubblicitaria, “GO LED. GO GREEN.”, è fortemente indicativo di quello che è il punto di forza di questo modello: l’attenzione al risparmio energetico. Dichiara Sean Gunduz, senior product manager di Viewsonic:

I primi televisori 3D di Sony arriveranno nel 2010
sony televisione

I primi televisori 3D di Sony arriveranno nel 2010

Sarebbero previsti per il lancio sul mercato nel 2010 i primi modelli di televisori Sony compatibili con le più recenti tecnologie 3D. L’indiscrezione, proveniente dal Financial Times, afferma che la mossa sarebbe indirizzata a rivitalizzare il mercato dei televisori LCD che vede Sony al secondo posto dietro la coreana Samsung, un mercato che negli ultimi

Gli stati C del processore definiti dall’ACPI
cpu

Gli stati C del processore definiti dall’ACPI

Gli stati del processore descritti dalle specifiche ACPI sono classificati in due categorie: stati operativi e power-performance states. In questo post analizzeremo i primi, meglio conosciuti come C-states, con i quali ci si riferisce al funzionamento globale della CPU, ovvero gli stati legati alla sua attività o inattività, alimentazione o spegnimento fisico; essi sono descritti

Google dice addio al suo Page Creator
Web e Social

Google dice addio al suo Page Creator

È noto che Google da sempre punta ad ampliare la sua già grande massa di servizi offerti, con le idee più disparate. Una di queste era il Google Page Creator, ovvero un editor per la realizzazione di siti Web, utilizzabile da chiunque, anche da chi è completamente a digiuno di HTML e di programmazione. Da

Yahoo continua a perdere profitti
Business

Yahoo continua a perdere profitti

Yahoo ha chiuso il secondo trimestre fiscale con un utile netto di 161 milioni di dollari, registrando l’ennesimo calo di profitti consecutivo. Jerry Yang, nuovo CEO di Yahoo, è al lavoro per un cambiamento radicale nella gestione della società