QR code per la pagina originale

Wind e H3G vendono le torri radio

,

Meno costi di gestione, maggiore efficienza. Questi gli obiettivi della vendita, da parte di H3G e Wind, della proprietà della rete di torri radio controllata da entrambi.

L’operazione frutterebbe circa 2 miliardi di euro.

A parlare dell’offerta di cessione di proprietà delle torri è proprio Naguib Sawiris, proprietario della Wind.

Secondo l’articolo apparso sul Wall Street Journal molti gruppi sarebbero allettati dall’offerta.

A contendersi l’affare ci sarebbero da una parte il fondo di private equity americano Tpg e dall’altra la spagnola Abertis assieme ad Atlantia (Autostrade).

Probabile anche un terzo acquirente, si vocifera sia il fondo di Vito Gamberane.

Sawiris spiega che una manovra del genere aiuterebbe anche a ridurre il debito di 6,9 miliardi di euro.

Un risanamento delle casse che, pare, potrebbe avere degli emulatori. A quanto pare Wind e H3G non sono gli unici a pensare a questo progetto per risanare i conti.

Anche Deutsche Telekom, secondo il Wall Street Journal, potrebbe porre in essere una decisione simile con la sua T-Systems Media & Broadcast, la divisione che trasmette segnali per la Tv e la radio.

Il ricavo? Circa un miliardo di euro. Ovviamente nel comunicato non si fa menzione di eventuali trasferimenti delle maestranze addette alla gestione delle torri.