Toshiba Qosmio G55: il processore Cell entra nei notebook

Come avevamo anticipato circa un mese fa, Toshiba ha presentato due notebook della serie multimediale Qosmio che integrano il processore SpursEngine, una versione ridotta a quattro core RISC SPE di Cell, CPU installata in alcuni server IBM e nella PS3.I nuovi modelli Qosmio F55 e Qosmio G55 sono basati sulla piattaforma Intel Montevina, meglio nota

Come avevamo anticipato circa un mese fa, Toshiba ha presentato due notebook della serie multimediale Qosmio che integrano il processore SpursEngine, una versione ridotta a quattro core RISC SPE di Cell, CPU installata in alcuni server IBM e nella PS3.

I nuovi modelli Qosmio F55 e Qosmio G55 sono basati sulla piattaforma Intel Montevina, meglio nota come Centrino 2, e si differenziano per la dimensione del display: 15,4 per il primo, 18,4 per il secondo.

Tralasciando il modello F55, che non verrà commercializzato in Italia, il Qosmio G55 è equipaggiato con una scheda video nVidia 9600M GT da 512 MB, che pilota uno schermo da 18,4 pollici con risoluzione 1680×945 pixel. Troviamo poi 4 GB di memoria DDR2, due hard disk SATA da 250 GB ognuno, tre porte USB, eSATA/USB, Firewire, S/PDIF, slot Express Card e Bridge Media Card. Completano la dotazione hardware, un doppio sintonizzatore TV e radio FM, un’uscita HDMI, sistema audio stereo con subwoofer integrato, webcam da 1,3 MPixel, uscita cuffie e ingresso microfono.

Il processore SpursEngine, rinominato in Quad Core HD da Toshiba, è realizzato con tecnologia CMOS a 65 nanometri e adotta un package BGA a 576 pin. Al suo interno ci sono quattro core SIMD RISC a 128 bit che operano a 1,5 GHz, un encoder e un decoder MPEG2, un encoder e un decoder H.264, un’interfaccia per la memoria XDR e una connessione PCI Express.

La presenza del Toshiba Quad Core HD consente di alleggerire il carico di lavoro sulla CPU e sulla GPU, durante l’esecuzione di applicazioni dedicate alla manipolazione video. In particolare, il processore è capace di ridurre considerevolmente il tempo necessario per la decodifica video, transcodifica tra diversi formati e upscaling in tempo reale in HD di contenuti SD memorizzati su un comune DVD.

Questo è probabilmente il motivo per cui il notebook non sarà dotato di un lettore Blu-ray, ma solo di un semplice lettore/masterizzatore DVD.

La potenza del Toshiba Quad Core HD viene sfruttata anche in abbinamento alla webcam integrata nella cornice superiore del display. Utilizzando un software di gesture control, la webcam e il processore interpretano i movimenti della mano in tempo reale, consentendo all’utente di effettuare diverse operazioni (come avviare o mettere in pausa un video), senza usare mouse e tastiera.

In questo video viene spiegato il funzionamento di questa tecnologia:

Il sistema operativo installato è Windows Vista Home Premium, mentre il prezzo al pubblico sarà di 1549 dollari.

Ti potrebbe interessare
Italiani, popolo di navigatori un po’ distratti
Web e Social

Italiani, popolo di navigatori un po’ distratti

Da sempre esistono persone che, per fine di lucro, cercano sulla Rete di sottrarre i nostri dati personali, curiosare nei nostri file e monitorare ciò che facciamo. La controparte di tutto ciò sono software e sistemi di sicurezza, che dovrebbero costituire una sorta di fortezza virtuale per impedire che tutto ciò accada, o almeno provarci.

Incentivi banda larga: successo o insuccesso?
Prezzi e tariffe

Incentivi banda larga: successo o insuccesso?

2565 sottoscrizioni, questi sono i numeri pubblicati dal Governo sull’utilizzo del bonus della banda larga nel primo giorno disponibile (5.400 in totale sino ad oggi).Dunque 2565 nuovi abbonamenti (su 400.000 disponibili), si potrebbe dire un buon risultato, o addirittura ottimo, come ovviamente annuncia il Governo, ma è comunque una cifra che non convince del tutto.Perché?

134 notebook in regalo dal Fisco
Gadget e Device

134 notebook in regalo dal Fisco

L’Agenzia delle Entrate sta per regalare 134 pc portatili a chi ne facesse richiesta per le dotazioni hardware di associazioni, fondazioni, onlus, istituti scolastici, protezione civile ed altri enti. Unica avvertenza: non è possibile contestare il regalo

Betamax vs Vhs e la sconfitta di Sony
sony

Betamax vs Vhs e la sconfitta di Sony

Di recente abbiamo assistito alla sconfitta di HD-DVD di Toshiba nella guerra contro Sony e il suo Blu-ray, nel settore dell’alta definizione.Proprio Sony fu protagonista nella metà degli anni ’70 di un’altra vicenda analoga nel settore audiovisivo, dalla quale, però, ne uscì sconfitta: stiamo parlando della lotta tra Betamax e VHS.Il Betamax di Sony, lanciato

L’email? La gradisco dopo il dessert
Web e Social

L’email? La gradisco dopo il dessert

Il momento più adatto per ricevere una mail e dalla parte di chi spedisce, il momento più adatto per inviarla. Un momento che è oggetto di studio e analisi da parte dei marketer, che supportano le aziende durante una qualunque attività di email marketing.Siccome siamo persone e nell’arco delle canoniche 8 (9, 10, 11…) ore

LiveJournal diventa russo
Web e Social

LiveJournal diventa russo

La storica piattaforma di social networking Live Journal passa di mano lasciando la Six Apart per diventare proprietà di SUP, una media company russa. Sarebbe proprio in Russia, infatti, la community più folta basata sul sistema passato di mano