QR code per la pagina originale

Primi rumor sulle nuove GPU di nVidia

,

Il settore delle schede video è sempre in continua evoluzione, come testimoniano le notizie sulle ultime GPU prodotte da nVidia e AMD/ATI. Dopo molto tempo, nVidia sembra essere stata sostituita dalla rivale ATI tra le preferenze dei videogiocatori.

Complice di questo cambiamento è la nuova famiglia di GPU GeForce GTX 2×0, troppo costosa e avida di risorse energetiche, rispetto alla più riuscita serie Radeon HD 48xx.

nVidia sta cercando di recuperare lo scettro perduto di regina del mercato, sia proponendo una versione potenziata della GeForce 9800 GTX, sia annunciando una nuova GeForce GTX 260 dotata di un numero maggiore di stream processor.

Nel frattempo, in Rete circolano voci circa due nuove GPU che dovrebbero, nel giro di pochi mesi, sostituire le attuali soluzioni top di gamma GeForce GTX 260 e GTX 280. Per adesso si tratta solo di rumor; quindi sono notizie da “prendere con le pinze”.

La GPU che più probabilmente potrebbe essere presentata è la GeForce GTX 280+ basata sul core GT200b a 55 nanometri, di cui avevamo già parlato in un precedente articolo. Stesse specifiche della GeForce GTX 280, ma con frequenze superiori per GPU e stream processor.

La notizia più interessante (e forse poco credibile) è però quella che parla di un nuovo core grafico GT300 su cui verrebbe realizzata una GeForce GTX 350.

Il chip, realizzato a 55 nanometri, avrebbe una superficie di 576 mmq, 480 stream processor e utilizzerebbe 2 GB di memoria GDDR5 che, abbinate al bus di memoria a 512 bit, permetterebbe di avere una larghezza di banda massima pari a 216 GB/sec, molto prossimo ai 230 GB/sec della Radeon HD 4870 X2.

Altre fonti dicono invece che la GeForce GTX 350 non si baserebbe su una nuova architettura, ma sarebbe una scheda video realizzata unendo due GPU GT200b sullo stesso PCB.

Dato che l’eventuale commercializzazione di questa scheda dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno, non ci resta che aspettare per sapere se nVidia vuole fare un “regalo” ai suoi utenti più affezionati.