Acer Aspire S3: nuovo ultrabook con Core i7 e SSD da 240 GB

L’azienda taiwanese inizia la vendita di una versione più potente, ma il prezzo aumenta di 400 dollari.

Acer è stato uno dei primi produttori ad annunciare il suo ultrabook Aspire S3, in vendita a 899 dollari (799 euro in Italia). Ora l’azienda taiwanese annuncia un nuovo modello più potente con processore Core i7 e SSD più capiente. Aumenta ovviamente anche il prezzo, pari a 1.299 dollari, una somma superiore a quella necessaria per acquistare lo Zenbook UX31 di ASUS.

Con la precedente versione dell’Aspire S3, Acer era riuscita a rimanere abbondantemente al di sotto della soglia dei 1.000 dollari, sopratutto grazie alla presenza di un hard disk tradizionale da 320 GB, abbinato ad un piccolo SSD da 20 GB. La nuova versione, indicata con il codice prodotto S3-951-6432, integra un SSD da 240 GB che sostituisce il disco a piatti magnetici.

Il processore Intel Core i7-2637M a 1,7 GHz prende invece il posto del Core i5-2467M a 1,6 GHz, offrendo un leggero boost prestazionale rispetto al precedente modello. Le specifiche rimanenti sono le stesse: 4 GB di memoria DDR3, display da 13,3 pollici con risoluzione di 1.366×768 pixel, WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.0, due porte USB 2.0, uscita HDMI e card reader SD/SDHC.

L’eliminazione del disco rigido ha permesso di incrementare l’autonomia da 6 a 7 ore, ma allo stesso tempo ha comportato un aumento del prezzo di ben 400 dollari.

Ti potrebbe interessare
Eric Schmidt loda l’arrivo di iAd: “Non siamo un monopolio”
Apple

Eric Schmidt loda l’arrivo di iAd: “Non siamo un monopolio”

Dopo le dispute con Adobe, Cupertino affila nuovamente le unghie per combattere contro l’avversario più temuto: Google. Il campo di battaglia è, questa volta, l’advertising mobile: iAd si propone come il principale rivale pubblicitario di BigG. Un nuovo attore in campo che, tuttavia, può giovare alla stessa Google, recentemente accusata di monopolizzare il mercato della

Come ripristinare la Quick Launch in Windows 7
Web e Social

Come ripristinare la Quick Launch in Windows 7

In Windows 7 è stata introdotta la Superbar per consentire una gestione più ordinata e versatile delle applicazioni, andando a sostituire la precedente Quick Launch o barra di avvio veloce.Quest’ultima in realtà non è stata rimossa ma solo disabilitata, e vi è dunque la possibilità di riattivarla.

Mac OS X 10.6.2 inviato agli sviluppatori
Apple

Mac OS X 10.6.2 inviato agli sviluppatori

Una pre-release, ancora piuttosto immatura, di Mac OS X 10.6.2 è stata rilasciata da Apple nelle scorse ore agli sviluppatori. La lista dei cambiamenti e dei bug-fix è piuttosto parca e tocca una gran varietà di aree del Sistema Operativo, da Spotlight a Time Machine, dalla gestione dell’USB a quella del Bluetooth.Ribattezzato col codice 10C514,