Ultrabook: Acer taglierà i prezzi del 20%

Nel corso del 2012, gli ultrabook del produttore taiwanese costeranno 800-900 dollari.

Acer ha annunciato una riduzione dei prezzi per i suoi ultrabook fino al 20% a partire dal prossimo anno. Attualmente, il produttore taiwanese offre due modelli Aspire S3, il più economico dei quali (799 euro) integra un processore Intel Core i 5 e un SSD da 20 GB, abbinato ad un hard disk da 320 GB. Nel modello più costoso, invece, sono presenti un Core i7 e un SSD da 240 GB.

Jim Wong, presidente del gigante asiatico, ha confermato che il prezzo base degli ultrabook passerà dagli attuali 1.000 dollari a 800-900 dollari nel secondo trimestre del 2012, per arrivare a 500 dollari nel 2013, quando sul mercato saranno presenti in massa i prodotti di altre aziende.

Attualmente, Acer vende circa 100.000 ultrabook al mese e prevede di raggiungere le 250.000-300.000 unità entro la fine dell’anno. L’azienda crede che la carenza di hard disk dovuta alle inondazioni in Thailandia inciderà meno del previsto sulle vendite, in quanto verrà data priorità ai produttori di PC.

Una spinta ulteriore arriverà da Intel che offrirà un sussidio di 100 dollari per ogni ultrabook venduto. Acer ha cambiato la sua strategia aziendale, decidendo di focalizzarsi sui prodotti di qualità, anche se non abbandonerà il settore dei netbook, come invece farà Samsung.

Ti potrebbe interessare
22 milioni di euro di multa Telecom e Wind
Prezzi e tariffe

22 milioni di euro di multa Telecom e Wind

22 milioni di euro è la cifra che i due operatori Wind e Telecom dovranno pagare per la multa inflitta dall’antitrust per l’accusa di posizione dominante, le due società avevano chiesto l’annullamento del provvedimento, senza però avere esito positivo, i giudici del Tar del Lazio hanno confermato l’ammenda da frazionarsi tra le due società.

Apple fa notizia
Apple

Apple fa notizia

Ci sono tanti piccoli segnali che fanno pensare sempre più a un evento Apple imminente.Sarà un caso o tutte queste sviste sono fatte di proposito per aumentare le aspettative degli appassionati e attirare l’attenzione dei media?Dopo le strane apparizioni sul sito Apple e le varie indiscrezioni che appaiono un po’ dappertutto, adesso ci si mettono